Ultim'ora
Commenta

Dalla Regione contributo
a capoluoghi e Aler
per gli alloggi sfitti

(foto di repertorio))

“Trenta milioni di euro per il recupero, la manutenzione e la riqualificazione delle unita’ abitative destinate a servizi abitativi pubblici e non utilizzate per carenze manutentive, per assegnare rapidamente gli alloggi sfitti”. Lo rende noto l’assessore regionale lombardo alle Politiche sociali, abitative e Disabilita’ Stefano Bolognini, illustrando il contenuto della delibera approvata dalla Giunta regionale che definisce i ‘criteri del programma di recupero’ di unita’ abitative localizzate nei Comuni non classificati ad alta intensita’ di fabbisogno abitativo. Il contirbuto è ripartito proporzionalmente tra i Comuni capoluogo e le Aler sulla base della media del numero di sfratti della provincia con le risorse che devono essere utilizzate dai Comuni capoluogo per interventi nel solo territorio del capoluogo e dalle Aler anche in provincia. Per quanto riguarda Cremona, in ragione dei circa 170 sfratti, arriveranno in città 45.164 eurom più altri 286.236 destinati all’Aler, ma i fondi andranno ripartiti anche con Brescia e Mantova. Gli interventi edilizi, in ogni caso, dovranno essere avviati entro dodici mesi dal riconoscimento del contributo ed essere conclusi entro due anni dall’avvio.

 

© Riproduzione riservata
Commenti