Ultim'ora
Commenta

Dindo e la Czech Chamber
Orchestra entusiasmano
il pubblico del Ponchielli

Fotoservizio Sessa

Applausi scroscianti hanno accompagnato, sabato sera, al Teatro Ponchielli, l’esibizione della Czech Chamber Philharmonic Orchestra, diretta dal maestro Andrea Dindo, in occasione della 2ª edizione del Concerto degli Auguri, promosso dalla Fondazione Arvedi Buschini, che quest’anno festeggia i 30 anni di attività. Un momento di festa e di scambio di auguri, ma anche di buona musica, presentato da Eleonora Busi, che dal palco ha ringraziato la fondazione e tutti i partecipanti. L’eccellenza dell’esibizione è stata chiara fin dalle prime note, quando l’orchestra ha intonato l’Inno d’Italia.

Il concerto è poi proseguito con un susseguirsi di brani allegri e briosi, a partire dalla Cavalleria leggera di Franz Von Suppè e dalla Danza Ungherese di Brahms. Molto belli anche i brani meno conosciuti, come la Danza dei Commedianti di Smetana. Ma non sono mancati ovviamente i pezzi più popolari del repertorio di Johann Strauss, con i suoi valzer e le sue polke: dalla Tik Tak Polka al Valzer dell’Imperatore, per chiudere poi con le composizioni più celebri, tra cui non potevano mancare Sul Bel Danubio Blu e la Radetzky Marsch, che ha letteralmente entusiasmato il numeroso publico del Ponchielli. Un’esibizione che ha convinto e coinvolto tutti. Ma non è mancato anche un lato divertente, grazie soprattutto alle performance dei due contrabbassisti, che con movenze e balletti improvvisati hanno strappato numerose risate dalla platea e dai palchi.

“Un ringraziamento alla Fondazione Arvedi Buschini per il grande lavoro portato avanti in questi 30 anni” ha detto l’assessore al Turismo e Commercio, Barbara Manfredini. “Contributi importanti quelli dati alla città, a partire da questo teatro, ma anche al Museo del Violino e alla liuteria in generale. Le sinergie tra il pubblico e il privato hanno portato Cremona a essere attrattiva per i turisti. Ma ricordiamo anche l’importante impegno per il polo di Santa Monica, dove sorgerà la nuova sede dell’Università Cattolica”.

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti