Commenta

Cremonese, il girone
d'andata più difficile
dal ritorno in Serie B

(Foto Sessa)

Si è chiuso nel peggiore dei modi il 2019 per la Cremonese che con la sconfitta in casa del Pordenone si affaccia al nuovo anno in zona playout. Uno scenario difficilmente immaginabile ad inizio stagione, quando al termine del mercato da più parti si pronosticava una Cremo in grado di lottare al vertice o almeno in una situazione di classifica tranquilla con strizzatina d’occhio ai playoff. Invece i 21 punti raccolti sin qui dalla squadra allenata prima da Massimo Rastelli e ora da Marco Baroni non sono stati sufficienti. C’è quindi delusione in tutto l’ambiente grigiorosso, anche se il recupero della partita con lo Spezia potrebbe far cambiare – in parte – volto alla graduatoria. (Leggi l’articolo completo su CremonaSport)

© Riproduzione riservata
Commenti