Politica
Commenta1

Simone Bossi il parlamentare con più presenze: 99,6% Toninelli, ex ministro, al 27,6%

E’ Simone Bossi, con il 99,6% di presenze in aula dal marzo 2018, il parlamentare più assiduo tra quelli cremonesi. Il senatore ex segretario provinciale della Lega, residente a San Bassano, precede di poco Luciano Pizzetti, deputato Pd, con il 97,35% di presenze. Segue un’altra leghista, la cremasca Claudia Gobbato, con 93,24%, mentre più distanziata è Silvana Comaroli, soncinese, anch’essa deputata leghista con il 75,78%. In questo caso però non si tratta di assenze vere e proprie ma di missioni che l’hanno tenuta lontana da Montecitorio (23,79%).  Diverso ancora il caso di Danilo Toninelli, che raggiunge appena il 27,59% di presenze alle sedute in Senato, ma con un 72,25% di missioni, dovute al suo incarico quale ministro dei Trasporti fino a settembre 2019.

Intervistato da Repubblica, Luciano Pizzetti (risultato il più assiduo tra i deputati eletti in Lombardia) ha ribadito il suo scetticismo verso il governo giallo verde nato alla fine dell’estate: “Di momenti esaltanti ne ho vissuti pochi – afferma Pizzetti – e anche la formazione del governo coi 5 Stelle, per come è stata realizzata, mi ha lasciato un po’ perplesso. Se l’obiettivo era arginare Salvini, temo che non ci riusciremo e anzi sarà un’agonia”. Pizzetti ha votato in maniera diversa dal suo gruppo in 6 occasioni (i cosiddetti ‘voti ribelli’); Bossi ne ha invece collezionati 16; Toninelli 19; Comaroli 13 e Gobbato 6.

© Riproduzione riservata
Commenti