2 Commenti

Passaporto falsificato a regola
d'arte non sfugge all'occhio di
un agente. Pakistano arrestato

Un pakistano di 57 anni è stato arrestato ieri dalla polizia stradale di Cremona per possesso di documenti falsi. L’uomo è stato fermato da una pattuglia mentre era a bordo di un veicolo all’altezza dello svincolo per Fiorenzuola, sull’A21. Il passaporto era ben falsificato, ma un agente che aveva frequentato un corso per riconoscere i documenti falsi ha capito subito che c’era qualcosa che non andava. Davanti al giudice, il pakistano ha dichiarato di non essersi mai accorto che il documento non fosse autentico. Secondo la polizia, il passaporto, che apparteneva ad un’altra persona, era stato falsificato a regola d’arte: la fotografia era stata cambiata ed era stato riprodotto un visto che è stato smascherato solo attraverso strumenti sofisticati. In attesa del processo, visto che l’avvocato ha chiesto i termini a difesa, il pakistano è stato rimesso in libertà.

S.P.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Teo

    “il pakistano è stato rimesso in libertà”: addio, e chi lo vedrà più?

    • Abiff

      Famiglia, amici, soci…