Commenta

Concertistica, l'Orchestra
Toscana approda
al Ponchielli il 21 febbraio

Un programma spumeggiante ed ecclettico con protagonista un eccezionale percussionista Simone Rubino accompagnato per l’occasione dall’Orchestra della Toscana al suo debutto al Teatro Ponchielli venerdì 21 febbraio (ore 20.30).  A dirigere la serata Daniele Rustioni, volto già noto al pubblico cremonese, che si è ormai imposto all’attenzione internazionale sia nel repertorio operistico che in quello sinfonico.

Percussionista mirabile, Simone Rubino è un autentico virtuoso degli strumenti a percussione (che porta da sé da un teatro all’altro d’Europa guidando un furgoncino) ed i suoi concerti sono quasi spettacoli acrobatici. Debutta al Teatro Ponchielli assieme all’ORT, presentando in prima assoluta il brano L’elettricità dei sogni che Carlo Boccadoro ha scritto appositamente per lui.  Sul podio Daniele Rustioni, direttore principale dell’ORT, che nella seconda parte del concerto affronta la Quarta di Bruckner, una delle partiture più significative del compositore austriaco.

© Riproduzione riservata
Commenti