8 Commenti

Questua molesta, nigeriano
a processo: 'Sono un rifugiato
politico e sono intoccabile'

Importunava i clienti di una pasticceria di via Giuseppina con continue ed insistenti richieste di denaro. Alla richiesta dei documenti da parte degli agenti della polizia, l’uomo aveva inveito contro di loro, offendendoli e facendo resistenza. A processo è finito il nigeriano Efe Iyen, 27 anni, domiciliato nel bresciano, risultato privo di documenti di identificazione. L’episodio risale al 21 febbraio 2016. Era da una quindicina di giorni che l’imputato stazionava davanti alla pasticceria, importunando i clienti. I titolari erano stati costretti a chiedere l’intervento della Questura, visto che alle loro richieste di allontanarsi e di lasciare in pace la clientela, l’uomo aveva riposto con offese e minacce. Al loro arrivo, i due agenti di pattuglia erano stati insultati in inglese dal nigeriano, che si era rifiutato di fornire i documenti, dicendo di essere un rifugiato politico e di essere intoccabile, dopodichè aveva cercato di allontanarsi verso il centro cittadino. Uno dei due poliziotti lo aveva raggiunto in via Novati e lo aveva riportato verso l’auto di servizio. Qui il nigeriano aveva nuovamente rifiutato di fornire le proprie generalità, e alla fine era stato condotto in Questura per accertamenti sulla sua identità. Al termine delle veriche, il 27enne era stato denunciato per rifiuto di indicazione sulla propria identità personale, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Oggi si è aperto il processo nei suoi confronti.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Abiff

    Un nigeriano che insulta le forze dell’ordine in inglese… che raffinato!

  • Gemelli

    Ribadisco ma tutte quelle bici sotto la tangenziale, quel furgone a Picenengo, dove vanno? Se da Brescia è venuto qua deduco che queste persone si spostino magari là.

    • MENCIA

      Naturalmente senza pagare il biglietto del treno tanto a loro tutto dovuto. Tanto ci sono gli studenti che studiano a Brescia e pagano 108 euro al mese anticipati che tengono su le Ferrovie

      • Gemelli

        E guai a non darglielo, si scatenano dandoti del razzista .

  • maumamaro

    sarà interessante vedere se è veramente al di sopra della legge

  • Lidans

    4 anni, QUATTRO anni.. E in tutto questo tempo ha usufruito bellamente del nostro welfare. Ringraziamo I petalosi che li imbeccano sulle frasette salvagalera da recitare al bisogno

  • A. G.

    Sarà parente di quello quello dell eurospin? Sarebbero da rimandare a casa loro a piedi.

  • Sbirulino19

    Davanti all’ospedale non ci sono più i vari extracomunitari che ti perseguitano, dove non è riuscita l’amministrazione ci riesce il coronavirus.