Cronaca
Commenta2

Trenta infermieri in una sola giornata rispondono al bando di reclutamento dell'ospedale

Almeno una trentina di infermieri, in una sola giornata, hanno già risposto al bando per la ricerca urgente di personale da destinare all’ospedale di Cremona. “Grazie agli infermieri che stanno rispondendo al nostro appello», ha scritto sulla propria pagina Facebook l’Asst di Cremona, che in mattinata ha pubblicato un nuovo avviso pubblico «per la formazione di un elenco di medici disponibili ad essere impiegati a solvere attività assistenziale nell’ambito dell’Ospedale di Cremona». Si tratta di incarichi di natura occasionale e temporanea (con compenso orario onnicomprensivo di 50 euro), con durata e impegno orario che, si legge nel bando, «verranno concordati tra l’azienda e il professionista a seconda della disponibilità manifestata e del perdurare della necessità assistenziale».
Sono inoltre attesi fin dai primi giorni della prossima settimana medici provenienti dagli ospedali di Bergamo e Varese. La situazione all’ospedale di Cremona è sempre difficile. Tutti i posti letto per il ricovero dei contagiati sono occupati: 120 posti ricavati utilizzando il reparto di malattie infettive e quello delle due chirurgie, diventati prolungamenti degli infettivi. Tutti occupati anche i letti della terapia intensiva (9 in tutto). Diversi pazienti con patologie non da Coronavirus vengono dirottati verso altri ospedali.
Domani l’assessore al Welfare Gallera visiterà i presidi sanitari della zona Rossa (Codogno e Casalpusterlengo) quindi arriverà all’ospedale di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti