Commenta

'La campagna non si ferma':
martedì torna il Mercato
di Campagna Amica

I cibi made in Cremona e made in Lombardia, frutto del lavoro degli agricoltori della Coldiretti, tornano protagonisti domattina a Cremona, al mercato di Campagna Amica che si terrà a partire dalle ore 8 presso il portico del Consorzio Agrario. Gli agricoltori danno appuntamento ai cremonesi, per una mattinata nel segno della bontà e tipicità che nascono dalle nostre campagne. “La campagna non si ferma” è il tema dato all’appuntamento di domani. Un “pieno di fiducia” e – pur con tutta l’attenzione e le cautele del caso – di desiderio di tornare alla normalità anche a Cremona.

A livello nazionale e locale Coldiretti ha annunciato la mobilitazione degli agricoltori contro la paura, in occasione dell’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto con i primi aiuti all’economia nelle zone colpite dal coronavirus. I necessari e tempestivi aiuti alle imprese – ha sottolineato la Coldiretti – vanno accompagnati da una iniezione di fiducia per combattere la psicosi e far ripartire il Paese e per questo la rete degli agricoltori di Campagna Amica ha avviato la mobilitazione social “La campagna non si ferma” per promuovere la bellezza delle aree rurali e la bontà dell’enogastronomia in Italia anche con le testimonianze dirette degli imprenditori che stanno vivendo questo momento di difficoltà.

“La campagna non si ferma” non è uno slogan, la campagna non si può fermare, le attività continuano – sottolinea Coldiretti Cremona –, gli animali non smettono di alimentarsi e i gli agricoltori non smettono di produrre alimenti buoni e sani in per tutto il Paese. I mercati degli agricoltori rimangono aperti per portare il miglior cibo italiano ai cittadini, così come gli agriturismi di Terranostra, dove l’ospitalità contadina continua a rappresentare il meglio dell’offerta turistica enogastronomica Made in Italy.

Appuntamento dunque domani, come ogni martedì mattina, al Mercato di Campagna Amica presso il portico del Consorzio Agrario di Cremona. Si punta come sempre su prodotti del territorio e di stagione, ricchi di vitamine e proteine nobili per rafforzare le difese immunitarie. Cibi dall’origine certa, garantita dai produttori. Ci saranno tutti i frutti dell’agricoltura cremonese (ortofrutta, formaggi, salumi, pane e prodotti da forno, dolci, miele), insieme ad alcuni sapori provenienti dalle province vicine (riso, olio, orticole, vino).

© Riproduzione riservata
Commenti