Commenta

Messe feriali ancora
senza fedeli almeno
fino al 7 marzo

Foto di repertorio

Fino al 7 marzo le messe feriali non saranno celebrate alla presenza dei fedeli. La decisione, come comunica il sito della Diocesi, è stata presa dalla Conferenza Episcopale Lombarda, riunitasi lunedì in seduta straordinaria a Caravaggio. “Considerata la comunicazione odierna (lunedì 2 marzo, ndr) della Cei – che interpretando il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, invita a non celebrare le Sante Messe feriali con il popolo – chiediamo ai sacerdoti, alla luce della delicata situazione sanitaria e delle richieste delle autorità competenti, di continuare a celebrare le Sante Messe feriali senza la partecipazione dei fedeli sino a sabato 7 marzo” si legge nella nota.

Per il prossimo fine settimana, la situazione è ancora tutta in divenire e dipenderà dai decreti ministeriali: “Ci riserviamo di dare altre indicazioni, entro venerdì 6 marzo, alla luce di ulteriori sviluppi e delle decisioni delle istituzioni” scrivono ancora i vescovi. “Le chiese continuino a restare aperte, nel rispetto delle norme del Decreto, per la preghiera”.

Anche le attività degli oratori rimangono sospese, fino a domenica 8 marzo, “comprese le iniziative e gli incontri presso altri ambienti parrocchiali” si legge ancora nel documento. “Confidiamo che le misure di rigore alle quali aderiamo per senso di responsabilità a tutela della salute pubblica siano condivise da tutte le istituzioni ecclesiali e civili e accolte in ogni ambito in modo corale”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti