Commenta

Padania Acque contribuisce
alla realizzazione degli ospedali
da campo di Cremona e Crema

Padania Acque sta contribuendo all’allestimento dell’ospedale da campo a Cremona. La società che gestisce il servizio idrico integrato nella provincia di Cremona sta garantendo, infatti, un supporto logistico all’Asst di Cremona, alla Protezione Civile e all’associazione evangelica americana Samaritan’s Purse, nella realizzazione degli impianti di acqua potabile e di fognatura.

Inoltre, Padania Acque ha provveduto all’acquisto di materiale necessario al corretto funzionamento dell’ospedale da campo. Lo stesso materiale sarà donato all’Ospedale di Cremona al fine di garantire l’uso dell’acqua, elemento essenziale soprattutto all’interno della tensostruttura che ospiterà i nuovi 60 posti letto di cui 8 di terapia intensiva.

“Padania acque si è immediatamente resa disponibile per attivare il nuovo ospedale da campo in fase di allestimento presso l’ospedale di Cremona – spiega il Presidente di Padania Acque, Claudio Bodini – Un’azienda di servizi pubblici deve fare la sua parte, tempestivamente e con efficenza attraverso tutta la struttura tecnica”.

“Padania Acque – conclude l’amministratore delegato, Alessandro Lanfranchi –si è messa a disposizione, attraverso i nostri tecnici fornendo i materiali necessari, per la realizzazione dell’ospedale da Campo. Continueremo a essere presenti anche per gli interventi manutentivi che potrebbero essere richiesti nelle prossime settimane. Lo stesso impegno verrà messo a disposizione anche dell’Asst di Crema sempre per l’allestimento di un ospedale da campo per il quale abbiamo effettuato nel pomeriggio di oggi il primo sopralluogo”.

© Riproduzione riservata
Commenti