17 Commenti

Covid-19, Fontana: 'Oggi 2500
nuovi contagi in Lombardia:
sono preoccupato'

Sono 2.500 i nuovi casi di contagio in Lombardia nelle ultime 24 ore: il dato, reso noto dal Governatore Attilio Fontana durante la quotidiana conferenza stampa, non è certo di quelli che fanno sorridere. Lo stesso Fontana si è detto preoccupato per la situazione: “Questo dato è aumentato troppo rispetto ai giorni scorsi. Sarebbe imbarazzante se il trend riprendesse a crescere”. Ha poi voluto chiarire la questi0ne dei tamponi, specificando che la scelta di testare solo i sintomatici deriva da indicazioni ricevute dalle autorità sanitarie: “Ci è stato detto che in assenza di sintomi il test non appare sostenuto da un razionale scientifico in quanto non fornisce un’informazione indicativa ai fini clinici e potrebbe essere addirittura fuorviante. Se poi dall’Istituto Superiore di Sanità dovessero arrivare nuove indicazioni io sono assolutamente pronto, ovviamente alla condizione che ci diano quanto necessario per fare uno screening di massa. Ma soprattutto considerando che i laboratori riescono processare al massimo 5mila tamponi al giorno”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giancarlo pasquale

    Questo andrebbe sollevato dall’incarico. Lo stato deve prendere in mano la situazione della Lombardia!

    • disqus_89B0CIpbDN

      sìsì, ci vuole Conte. un decreto ogni 2 giorni, una autocertificazione diversa ogni 3 giorni, poi con comodo ogni 15 giorni va a “rendere EDOTTO il parlamento”.
      se ci fosse stato Berlusconi, Renzi, non parliamo di Salvini, a fare ciò che fa Conte (dpcm a nastro bypassando discussioni in parlamento) sarebbero già scese in piazza sardine, aringhe, tonni, partigiani e ciarpame vario gridando al fascismo.

      • carabinosonio

        “partigiani e ciarpame vario”??? Quindi secondo lei i partigiani sarebbero ciarpame? Pensi un po’ a chi dovrebbe andare il suo ringraziamento se oggi può permettersi di scrivere qualsiasi cosa le passi per la testa…

        • disqus_89B0CIpbDN

          lei non distingue una congiunzione da un verbo.

          • carabinosonio

            Mi sa che è lei a non distinguere la palta dal cioccolato, come si suol dire… scrivere “sardine, arringhe, tonni, partigiani E ciarpame vario” ha un solo significato: accomunare tutte le categorie elencate nel ciarpame. Ergo, lei ha definito i partigiani ciarpame. Si rilegga e, se non era quella la sua intenzione, si corregga almeno.

    • Blackimp

      certo lo stato che mentre lui chiedeva di bloccare tutto faceva entrare e uscire chiunque e ridacchiava. Se siamo in questa situazione è soprattutto per il governo – escludendo ovviamente le ovvie responsabilità del governo cinese -.

    • Camillo Frangipane

      Magari lo stato cinese o sud-coreano, non certo la repubblica dei bonus, guidata da avvocaticchi che non hanno mai gestito altro che le loro carriere.

    • maumamaro

      Ecco bravo. Diamo tutto in mano a Casalino. Oggi esce il QUINTO modulo RIDICOLO di aurtocertificazione.

    • carabinosonio

      Concordo sulla inadeguatezza della guida regionale (non dimentichiamoci che il buon Gallera, che ora non perde l’occasione di mostrarsi alle inaugurazioni degli ospedali da campo -donati da altri-, è lo stesso che fino a ieri chiudeva reparti considerati inutili), ma purtroppo non mi pare che la guida centrale si stia comportando meglio. Troppi ritardi nelle risposte, nelle chiusure, nelle disposizioni. E persino quella grande macchina che dovrebbe girare come un perfetto meccanismo oliato che è la Protezione Civile mi pare si sia arenata, nonostante il grandissimo impegno profuso dai volontari… ma anche in questo caso, se al comando non sanno che pesci pigliare, ben poco possono fare i singoli.

  • Violetta Dellachicca

    Ma chi ha un familiare infetto il tampone dovrebbe essere fatto anche agli altri componenti ma non lo fanno. Così i familiari escono e i numeri aumentano.

  • Chicca

    Ma tho ! Davvero ? Chissa perchè ??

  • marcus

    Siamo alla rovina si salvi chi può

  • Francesco

    Il problema è che i tamponi non li fanno ai sintomaci ma solo a chi è ormai moribondo..forse non hanno i mezzi.. peró vanno fatti..se non agli asintomatici, almeno a chi ha febbre ed altri sintomi significativi.. sennó chi la passa con poco appena sta meglio esce e se ancora positivo contagia altre persone!!

  • Simone Verde

    Più ascolto il Governatore Fontana e più mi chiedo se si rende conto di cosa sta comunicando alla gente.Parla di numeri di statistiche ma evidentemente non ha capito ( o meglio lo ha capito ma non lo vuol dire per la solita questione di non creare eccessivi allarmismi ) che il problema è la base dell’iceberg non la punta.Le statistiche che stanno conducendo è solo su quello che vedono ma non si rendono neppure conto di quanti e quanti covid 19 positivi sono a casa , intrappolati a casa dalle giuste restrizioni e dai loro medici di base che dicono di prendersi il paracetamolo e stare al caldo , ma che ad ondate ( ecco spiegato il perchè dell’alternanza dei dati ) peggiorano e poi sono costretti in fase oramai avanzata ad andare in Ps quando oramai il danno potrebbe essere già irreversibile, da cui poi derivano come oggi stesso è stato anticipato ( bingo!!) numeri decisamente diversi da quelli di ieri o come dice Fontana in controtendenza; ma lo dice lui perchè a me non sorprende affatto.Io avrei un’idea su cosa fare in termini propositivi in merito alla questione ma non penso sia questa nè la sede nè il post più adatto per parlarne.

    Speriamo in bene

    • giancarlo pasquale

      Per il nostro governatore è sempre colpa degli altri: ISS, governo, Europa,… Salvini docet

  • Chicca

    Oggi hanno fatto tampone al Papa, già lui è in prima linea in questo periodo,!!!!perchè non mette a dosposizione qualche stanza del vaticano per questa emergenza e fa una bella donazione economica !!!

    • marcus

      condivido, in questo momento la preghiera è inutile servono i fatti