Commenta

Da Fondazione Comunitaria un
fondo per sostenere il no-profit
impegnato nell'emergenza

La Fondazione Comunitaria della provincia di Cremona ha istituito un Fondo per l’emergenza Covid che servirà a dare sollievo a quanti, tra associazioni non profit e parrocchie, stanno operando e opereranno per iniziative di solidarietà e assistenza. Il Fondo “Emergenza Covid-19” parte da una base di 200mila euro messi a disposizione dalla Fondazione presieduta da Cesare Macconi e da Fondazione Cariplo ed è aperto alle donazioni da parte di tutta la comunità.

Vi potranno accedere gli enti del Terzo Settore per finalità ben precise: acquisto di dispositivi di protezione individuale; consegna a domicilio di spesa, pasti e medicinali; servizi di prossimità e domiciliarità per anziani e portatori di disabilità; trasporti sanitari; iniziative di utilità sociale collegate all’emergenza; progetti volti alla ripresa economica delle attività degli enti del terzo settore; riattivazione di iniziative di socialità non appena l’emergenza finirà.

In caso di progetti realizzati da reti di organizzazioni, si richiede l’individuazione di un soggetto capofila. Tutti gli enti partner dovranno avere le caratteristiche di ammissibilità previste dal fondo.
Il contributo richiesto può coprire il 100% delle spese presentate fino ad un massimo di 20.000 euro, salvo deroghe. Le spese che possono essere riconosciute sono quelle successive al 24 febbraio.

Eventuali donazioni possono essere fatte tramite bonifico con usale “Emergenza COVID” sul conto corrente Banca Popolare di Sondrio, IBAN IT78 D056 9611 4000 0000 4011 X69; mentre gli enti intenzionati a fare domanda dovranno utilizzare il  modulo disponibile sul sito internet www.fondazioneprovcremona.it e inviarlo  esclusivamente via e-mail all’indirizzo fondazionecomunitaria@fastpiu.it. Ulteriori informazioni sul sito.

© Riproduzione riservata
Commenti