Un commento

Grazie alla Ferraroni,
generosa con
noi dipendenti

Lettera scritta da Elisa, Lucia, Giulia, Lucia, Susanna, Lidia, Anna, Carmen, Odette Le "quote rosa" della Ferraroni, Bonemerse 

Gentile direttore, approfittiamo di questo spazio sul suo quotidiano per esprimere una riflessione ed un ringraziamento. Facciamo parte di quel piccolo grande esercito di persone che non è potuto restare a casa ma ha dovuto continuare a lavorare per mantenere attiva la filiera che porta su i banchi di negozi e supermercati i prodotti di cui tutti ci stiamo rifornendo. Lavoriamo per un’azienda che produce mangimi: la Ferraroni Spa di Bonemerse. In occasione della Pasqua, il nostro presidente, il dottor Maurizio Ferraroni, ci ha fatto pervenire una lettera di ringraziamento.

Abbiamo letto con commozione quelle parole che sottolineavano lo spessore umano che contraddistingue questo gruppo di lavoro, l’entusiasmo e la professionalità dimostrata; ma quello che più ci ha toccate è stato lo spronarci a prenderci cura di noi stessi e dei nostri cari, a non trascurare la nostra salute e la disponibilità a condividere problemi e difficoltà che potrebbero insorgere nelle nostre vite in questo momento così particolare e drammatico.

Anche noi, sicure di interpretare il pensiero di tutti i colleghi della Ferraroni Spa, vogliamo ringraziare il dottor Ferraroni e tutti i soci. Grazie per l’attenzione nei nostri confronti. Fin dai primi accenni della tempesta che ci avrebbe travolti ci hanno messo a disposizione tutti i D. P. I. necessari senza lesinare su quantità e qualità; per quanto possibile, in base alle mansioni di ognuno, ci è stata data la possibilità di operare da casa e di rendere flessibile il nostro orario di lavoro anche con un minimo preavviso. Tutto questo ci ha permesso di affrontare con un briciolo di serenità in più tutte le difficoltà e le incognite che ancora riempiono le nostre giornate e che ci auguriamo possano presto ridimensionarsi. Oltre a tutto questo, nell’ultima busta paga appena ricevuta abbiamo trovato un premio aziendale che non ci aspettavamo.

Ma l’attenzione e la generosità della Ferroni Spa non si sono limitati a dipendenti e collaboratori; in questi giorni sono state donate 2.000 mascherine ad ognuno dei Comuni di Bonemerse, Malagnino, Stagno Lombardo e Bosco ex Parmigiano. In questo modo ogni abitante di questi Comuni ha potuto ricevere gratuitamente una mascherina (di questi tempi non è poco!). Per tutto questo vorremmo ringraziare Maurizio, Ettore Carlo, Ettore Giovanni, Enrico e anche gli altri membri del consiglio di amministrazione, con l’augurio che questa tempesta possa placarsi presto e che possiamo tornare a vedere un po’ di sereno. 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • KRIZIA..

    Che.bello leggere che ci sono persone,nonché imprenditori ,che non pensano solo all’.incasso,ma hanno un lato umano che brilla davvero..E anche generoso…Complimenti al SIG Ferraroni !!