Commenta

'Bene la voglia di partecipazione di
Malvezzi, ma il governo della città
spetta alla Giunta, che ha provveduto'

Lettera scritta da Paolo Carletti, Presidente del Consiglio Comunale di Cremona

Ho letto la nota del capogruppo di Forza Italia con la quale chiede la convocazione del Consiglio Comunale prima del 25 maggio in modo che l’Amministrazione possa prendere provvedimenti di sostegno alle imprese cittadine per tempo.

Sottolineo con piacere la voglia di partecipazione del consigliere Carlo Malvezzi, che così facendo onora il mandato conferitogli dall’elettorato, ma vi sono un paio di passaggi da chiarire meglio.

Non è affidato al Consiglio Comunale il governo del territorio cittadino, ma al Sindaco ed alla Giunta che lo esercitano quotidianamente. Al Consiglio spetta l’indirizzo ed il controllo del complesso amministrativo.

A conferma di quel che dico, ieri la Giunta ha varato un pacchetto di iniziative per poter intervenire con solerzia ad una situazione che necessita il massimo sforzo da parte dell’Amministrazione comunale e tali iniziative hanno incontrato, questo il dato politico di maggior rilievo, il favore di tutte le associazioni di categoria.

L’Amministrazione ha di fatto svolto il proprio dovere istituzionale intervenendo con un complesso di iniziative volte a sostenere la ripartenza della nostra città.

Resta fatto ovvio che alla minoranza spetterà il controllo su quelle come su altre iniziative, così come sulla proposta di nuove misure, attività queste che si potranno ben fare il 25 maggio sapendo che la città, nei 16 giorni che ci dividono dal Consiglio, non è abbandonata al caos ma retta da un’Amministrazione che ha ricevuto il plauso di tutte le categorie per l’impegno profuso.

© Riproduzione riservata
Commenti