Ultim'ora
Commenta

Finanzieri di ieri
e di oggi donano 10mila
euro all'ospedale

Questa mattina il presidente ed il segretario della Sezione A.N.F.I (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) di Cremona, M.A. in congedo Timpanaro Cav. Vittorio e M.A. ris. Ghinaglia Pierluigi, alla presenza del Col. Cesare Maragoni, Comandante Provinciale del Corpo, hanno consegnato nelle mani del Direttore Generale dell’Ospedale di Cremona, Giuseppe Rossi, un assegno di diecimila euro erogato dalla onlus Fiamme Gialle di Ieri. La somma sarà utilizzata per l’acquisto di macchinari e materiali utili al funzionamento dell’ospedale di Cremona che, sin dai primi momenti, è stato al centro dell’emergenza pandemica.
La onlus è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale direttamente collegata all’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, che ha sede in Roma e che nella particolare e drammatica circostanza ha voluto essere vicina, grazie al proprio contributo e alla raccolta fondi da parte dei Soci, alla città di Cremona così duramente colpita dalla pandemia Covid 19.
“Viribus Unitis” è il motto della Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, presieduta dal Gen. C.A. Umberto Fava, il quale, in piena e condivisa sinergia con il Comando Generale del Corpo della Guardia di Finanza e con il Presidente della citata Onlus, ha deliberato questa significativa elargizione.
In occasione della consegna il Presidente della locale Sezione ANFI, accompagnato dal Col. Cesare Maragoni, ha voluto esprimere a nome di tutte le Fiamme Gialle in servizio e in congedo, la vicinanza e la più ampia solidarietà a tutti coloro che, senza risparmiarsi, stanno strenuamente lottando contro questo malefico ed apparentemente invincibile virus.

 

© Riproduzione riservata
Commenti