Ultim'ora
Commenta

Goccia Story: progetto
educativo di Padania Acque
per tutti i bimbi d’Italia

CivicaMente, una società specializzata nell’uso della tecnologia digitale per l’educazione e la formazione di istituzioni pubbliche e aziende private, tra tante proposte ha scelto “Goccia Story”, il divertente progetto educativo dedicato ai bimbi delle scuole materne sulla risorsa acqua sviluppato da Padania Acque, Acque Veronesi e Tea Mantova, dedicato al mondo dell’acqua e pensato per insegnanti e piccoli studenti delle scuole materne d’Italia.

La notizia della pubblicazione sulla piattaforma nazionale on line del progetto, pervenuta in questi giorni, ha sorpreso favorevolmente le tre aziende lombardo venete, la cui collaborazione si è consolidata da tempo nel protocollo “Acque e città della via Postumia”.

“In questo momento difficile per la nostra Italia – dichiara il Presidente di Padania Acque Claudio Bodini -che, siamo fiduciosi, supereremo presto continuando ad adottare i comportamenti responsabili appresi durante questi mesi di emergenza, i bimbi rimangono a casa proseguendo l’isolamento sociale, lontani da amici e privati delle corse all’aria aperta. In questi mesi i nostri bambini non hanno mai smesso di sorridere e sognare, sono riusciti a cogliere anche in questa situazione il bello nel brutto e questo si chiama spirito di adattamento. Per questo i nostri bambini fanno parte dell’esercito di supereroi pronto a sconfiggere il male attraverso il rispetto delle regole. E sono proprio loro che Padania Acque, Acque Veronesi e Gruppo Tea hanno voluto premiare con questo gioco formativo.”

Come? Attraverso un fumetto, divertente ed al tempo stesso educativo, che narra le avventure di una piccola gocciolina d’acqua. Si tratta di uno “scaccia noia” differente perché permette di imparare giocando. Le tre società gestori del servizio idrico integrato a Cremona, Verona e Mantova hanno, infatti, deciso di condividere non solo con i cittadini delle rispettive provincie ma da oggi anche con tutti i bambini d’Italia “Goccia Story”, uno strumento multimediale studiato appositamente per il target 5-7 anni.

I più piccoli possono imparare tutto sull’acqua, in modo semplice e divertente.

I bambini vengono coinvolti in diversi giochi: il “tour” dell’acqua, un fumetto interattivo, alla scoperta del ciclo naturale e del ciclo idrico integrato, un “memory” digitale con sedici carte, che raffigurano alcuni oggetti legati al consumo dell’acqua, che quotidianamente vengono usati in casa, il videogioco “drop”, che insegna le buone prassi e le conseguenze di un uso consapevole e sostenibile dell’acqua del rubinetto.

Questa iniziativa intende, quindi, sensibilizzare attraverso il gioco le nuove generazioni a comportamenti responsabili nei confronti dell’oro blu, cercando di trasformare i bambini in “piccoli custodi dell’acqua”. “Goccia story” è quindi una sorta di “scaccia noia” che strizza l’occhio anche alle famiglie perché non è sempre facile inventare nuove attività per i più piccoli che siano in grado di coniugare divertimento e apprendimento.

La piattaforma Civicamente è utilizzata da 37.000 insegnati in tutta Italia e ha sviluppato progetti didattici e di alternanza scuola e lavoro per le più grandi istituzioni nazionali ed europee quali la rappresentanza italiana della Commissione e del Parlamento europeo, la presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Lombardia, Regione Piemonte, nonché per molte tra le più grandi aziende italiane.

“Lieto di poter arricchire la proposta educativa per i più piccoli con un’attività digitale che illustra il ciclo virtuoso dell’acqua e ne suggerisce l’uso più corretto – ha commentato il Presidente Tea Massimiliano Ghizzi -. Mi fa inoltre piacere che un progetto nato e condiviso da tre province si allarghi e possa essere usufruito gratuitamente da tutti i bimbi, sostenendo così con contenuti originali la didattica a distanza”.

“Aiutare i più piccoli a comprendere le buone pratiche e un uso consapevole dell’acqua attraverso progetti che spiegano in maniera leggera le basi del sistema idrico è un obiettivo fondamentale per tutti i gestori – aggiunge Roberto Mantovanelli, Presidente di Acque Veronesi – I nostri bambini non solo hanno la curiosità e la voglia di imparare, ma diventano poi loro stessi un moltiplicatore di conoscenza all’interno della famiglia. Un piacere aver condiviso questo progetto e la sua massima divulgazione nelle scuole non solo dei nostri territori”.

Accedere a “Goccia Story” è semplice. Basta collegarsi alla piattaforma web www.educazionedigitale.it (https://www.educazionedigitale.it/gocciastory/).

© Riproduzione riservata
Commenti