Ultim'ora
Un commento

La prima serata libera dei
cremonesi: bar aperti e
tanta voglia di socialità

La prima serata libera dei cremonesi ha visto il centro storico piuttosto vivace, quasi come ai vecchi tempi, quando le serate estive cremonesi erano affollate e rumorose. I plateatici dei locali si sono gremiti di avventori, sebbene non tutti abbiano già aperto: c’è stato infatti chi ha preferito tenere chiuso in orario serale, forse per una prudenza aggiuntiva in un momento in cui ancora tutto è incerto.

Purtroppo numerosi sono stati anche i trasgressori, tra la popolazione: circolando per le vie del centro molti erano i giovanissimi privi delle protezioni individuali e assembrati a chiacchierare lungo la strada senza rispettare le distanze prescritte, prendendosi forse qualche libertà di troppo. Del resto l’entusiasmo di ritrovarsi di nuovo all’aperto, di rivedere gli amici, di potersi sedere a un tavolino e ordinare un caffè, oppure mangiare un gelato, ha contagiato un po’ tutti, dopo mesi di reclusione.

© Riproduzione riservata
Commenti