Commenta

Supporto a distanza per donne
in gravidanza e neomamme:
nasce un nuovo servizio

Da sinistra, una volontaria di Donne Senza Frontiere insieme alla Presidente Fathia Errzini

Stipulato accordo tra Asst Cremona, Donne Senza Frontiere, Comune di Cremona, Azienda Sociale Cremonese e Consorzio Casalasco dei Servizi Sociali per fornire un punto di riferimento sicuro e continuo alle donne in gravidanza e nel dopo parto.

“Sono orgogliosa di questo accordo” dichiara Paola Mosa, direttore Socio Sanitario dell’Asst di Cremona. “Per noi rappresenta un altro importante traguardo nella collaborazione tra istituzioni e mondo del volontariato, che rafforza una rete già esistente sul territorio”.

“In un periodo come questo – aggiunge Mosa – è necessario sostenere ancor di più le donne e le famiglie. La gravidanza e la nascita di un figlio rappresentano di per sé momenti unici nella vita di una donna, per questo motivo non è trascurabile l’importanza di un sostegno regolare durante questi passaggi così delicati, a maggior ragione se vissuti durante un’emergenza socio-sanitaria come quella attuale”.

Come spiega Enrica Ronca (Responsabile del Consultorio di Cremona), “Il servizio consiste in colloqui a distanza – tramite chat, telefono o videochiamate – per rispondere alle problematiche sanitarie e psicosociali della mamma e del bambino. In questo periodo delicato, dove iniziano ad allentarsi le tensioni accumulate durante la chiusura delle attività e l’isolamento forzato, possono emergere nuove incertezze, dubbi o timori nelle donne in gravidanza. Paure che più spesso emergono durante il week end sapendo che i servizi istituzionali sono chiusi”.

“Proprio per questo motivo, – aggiunge Fathia Errzini (Presidente dell’Associazione) – Donne Senza Frontiere ha voluto offrire il proprio supporto alle istituzioni per creare un servizio dedicato alle donne che fosse attivo sette giorni su sette. Una nostra socia ostetrica, professionista di lunga esperienza sia nell’assistenza di donne italiane che straniere, sarà a disposizione per le consulenze telefoniche durante il fine settimana. Tutti gli altri giorni saranno sempre a disposizione delle famiglie i professionisti del Consultorio di Cremona e Casalmaggiore”.

“Un ottimo risultato, – conclude soddisfatta la presidente dell’Associazione – scaturito da un naturale desiderio di dare continuità ai servizi per i cittadini. Desiderio, condiviso da varie realtà che operano sul territorio e che, da tempo ormai, hanno costruito legami di solidarietà, stima e condivisione reciproca”.

COME SI ACCEDE
Le donne in gravidanza e nel dopo parto che abbiano bisogno di consigli, sostegno, indicazioni, informazioni potranno rivolgersi al servizio di supporto a distanza attraverso i seguenti contatti:
• DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 8.30 ALLE 17
Consultorio di Cremona: Tel. 0372 497791 – Cell. 335 6606685
Consultorio di Casalmaggiore: Tel. 0375 284182
• SABATO E DOMENICA, DALLE 11 ALLE 13
Donne Senza Frontiere: Cell. 333 1053916
Per le donne straniere con difficoltà di comunicazione, l’Associazione Donne Senza Frontiere mette inoltre a disposizione un servizio di mediazione culturale.
Il servizio di supporto rimarrà attivo nei mesi di maggio, giugno e luglio 2020.

© Riproduzione riservata
Commenti