25 Commenti

Aggredisce guardia e agenti
perchè pretende di fare spesa
senza protezione: arrestato

Momenti di tensione ieri pomeriggio al Lidl di via Castelleone, dopo che una famiglia era entrata nel supermercato e pretendeva di fare la spesa senza che nessuno avesse addosso la mascherina. Marito, moglie e quattro bambini, tutti privi di protezione, ai quali la cassiera faceva notare che non era consentito entrare in quel modo, tanto più in gruppo. L’uomo, un 35enne rumeno già noto alle forze dell’ordine, ha subito inveito contro la cassiera, suscitando  la reazione della guardia giurata.

Ne è seguita una colluttazione durante la quale la guardia ha avuto la peggio subendo un trauma alla schiena e si è reso necessario l’intervento della Polizia Locale, giunta prima con una pattuglia poi con altre tre, seguite da altre due Volanti della Polizia.  L’uomo invece di calmarsi alla vista delle forze dell’ordine ha inveito e aggredito con ancora maggiore violenza gli agenti, causando tra l’altro ad uno di loro la slogatura di una mano (prognosi di 7 giorni poi riscontrata al Pronto Soccorso). Urla e schiamazzi, con la moglie a dare man forte all’uomo, minacciando verbalmente tutti quelli che le capitavano a tiro, con i bambini in lacrime ed un ulteriore accenno di rissa dopo che alcuni  dei presenti, accortisi che la guardia giurata era stata aggredita, erano accorsi in suo aiuto.

A scatenare questo parapiglia è stato Valentin Scrimint, rumeno, residente a Cremona in via Cà del Vescovo, arrestato e portato al Comando di piazza Libertà dove è ulteriormente andato in escandescenze, tra l’altro cercando di ferirsi sbattendo la testa contro un vetro, in attesa della direttissima in tribunale che si è svolta questa mattina. Un personaggio violento con precedenti di polizia: solo per citare l’ultimo episodio, e nemmeno il più grave: un mese fa era stato fermato da una pattuglia della Polizia Locale mentre circolava in auto, in piena emergenza Covid, senza alcun giustificato motivo. Anche in quel caso aveva aggredito ma solo verbalmente gli agenti. Stavolta è andato ben oltre e per lui sono scattate le manette.

Durante il processo per direttissima, celebrato sabato mattina, è stato convalidato l’arresto dell’uomo, difeso dall’avvocato Michele Tolomini, ed è stato concordato il patteggiamento, che si formalizzerà il prossimo tre giugno. Nel frattempo è stato rimesso in libertà. g.b.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pepito Spazzeguti

    Diamogli anche i buoni spesa omaggio, visto che é già fuori potrà tornare tranquillamente a far la spesa con tutta la famiglia….

    • Chicca

      Esatto e magari reddito di cittadinanza !! Poverino ..

      • un cremonese

        Magari la prende già

      • Jeppetto

        Trattiamo bene queste persone, sono qui a fare ricca la nostra nazione!

  • A. G.

    Da rimandare a casa lui e tutta la sua prole. Italia paese del bengodi. Che schifo

  • Chicca

    Queste persone non sono degne di esistere ! Già libero, è inammissibile, ma la giustizia esiste ? Io prenderei chi lo ha messo in libertà e gli farei passare mezz ora con questo individuo intanto che è ancora alterato !!

    • Jeppetto

      Esatto, chi rimette in libertà i criminali dovrebbe a sua volta esser incriminato!

  • un cremonese

    In libertà?????????

  • Abiff

    Qui è doveroso insegnare al signore straniero in questione un po’ di dialetto cremonese, ad esempio il sostantivo “caneel”.

    • paolo

      Io direi “canelet” e “canelade”

  • Tuono

    Bell’esempio per i suoi figli.

    • Abiff

      Infatti, vedrai che impareranno benissimo come ci si comporta. Piccoli delinquenti crescono…

  • Mirko

    2pistolate e via, uno così non serve

  • BOB

    ma cosa ne facciamo di queste persone? e pensate che ci sono politici che si commuovono quando si parla di immigrati. la risorsa dell’Italia. Incontrassero questa persona e molte altre

  • Hulk Il Giusto

    Avete notato l’ultima frase dell’articolo? Questo è il succo della giustizia italiana: libertà e diritti ai delinquenti restrizioni e spese per gli onesti cittadini!

  • Silvio Caproni

    Ma state scherzando? Dobbiamo trattarli bene perche’ sono le “risorse” che ci pagheranno la pensione nei prossimi anni. Razzisti che non siete altro! Anzi no, le razze umane non esistono. Esistono le “ETNIE”. Allora ETNISTI che non siete altro. ;-))

    • KRIZIA..

      Certo,anche il letamaio è una risorsa!!! Sparso nei campi fa crescere il grano oppure mais molto rigogliosi.Nn non ci siamo…

      • Abiff

        Bella questa.

        • KRIZIA..

          È la verità..😜😅

  • You

    Non conosco quest’uomo ma ho sentito parlare di lui in relazione ad altri fatti piuttosto violenti. La persona in questione è conosciuta per la sua aggressività, non è possibile continuare ad ignorarne la pericolosità, prima o poi capiterà una tragedia! Mi spiace tanto per quei bambini, che sono tranquilli e carini e non meritano di finire continuamente in situazioni del genere. È assurdo che le istituzioni non intervengano seriamente per proteggere la cittadinanza e quei poveri bambini costretti a vivere con un essere del genere!

  • KRIZIA..

    A questo individuo necessita un test psichiatrico ! Forse si otterrà qualche spiegazione sul comportamento. Invece nel frattempo va in giro..che leggi…