Ultim'ora
Commenta

Ritorno a scuola con le nuove
regole: 12 educatori in più nei
nidi ed asili comunali

Attività in una scuola d'infanzia del Comune prima dell'emergenza Covid

Al via il bando di concorso, già annunciato dall’assessore all’Istruzione Maura Ruggeri, per l’assunzione a tempo indeterminato di 12 educatrici per gli asili nudo e le scuole d’infanzia di Cremona. Il Comune rimpolpa il proprio organico in vista del prossimo anno scolastico e delle modifiche alle forme di insegnamento che probabilmente saranno necessarie a causa del Covid. Tra le ipotesi per la ripresa delle attività, soprattutto per i più piccoli, c’è la costituzione di gruppi più piccoli di bambini rispetto alle abituali classi di 20 e oltre allievi.

Le domande degli aspiranti dovranno pervenire in Comune entro il 25 giugno. Possono partecipare alla selezione i laureati in Scienze della Formazione primaria o nelle altre lauree equipollenti elencate nel bando. In particolare, per la graduatoria degli asili nido, il bando specifica che dall’anno scolastico 2019 – 20 l'”accesso ai posti di educatore di servizi educativi per l’infanzia è consentito esclusivamente a coloro che siano in possesso di laurea Triennale in scienze dell’educazione (Classe L19) ad indirizzo specifico … o della laurea quinquennale a ciclo unico in scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari”, restando comunque validi anche titoli di studio conseguiti in anni precedenti.

LEGGI QUI IL BANDO

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti