19 Commenti

Coronavirus, altri 11 casi
sul territorio ma zero decessi.
21 i morti in Lombardia

Nessun morto e 11 nuovi contagi accertati in provincia di Cremona (6.482 in tutto) e ben 402 in Lombardia (89.928 il totale complessivo): numeri in rialzo, ma anche a fronte di un forte incremento del numero dei tamponi effettuati rispetto ai ieri, 19.389. L’incremento dunque è pari al 2,1% dei tamponi, in linea con le percentuali degli altri giorni (addirittura meglio di ieri quando era 2,5%). Cala il numero dei soggetti attualmente positivi: 19.853 (-471), mentre cresce il numero dei guariti (+752). Cala ancora il numero dei ricoverati in terapia intensiva (-5), che scendono a 120, mentre si registra un leggero incremento (+6) dei ricoverati in altri reparti, 2.960. Sono invece 21 le vittime, per un totale complessivo di 16.222. Nelle province lombarde chi va peggio sono Milano (+99), Brescia (+89) e Bergamo (+73).

“La ripresa delle attività e degli spostamenti non ha fermato la discesa di quegli indicatori che tuttavia, sebbene siano sempre in miglioramento, ci dicono che il virus sta continuando a circolare e che quindi si deve tenere alta la guardia” ha commentato Carlo Signorelli, professore di Igiene e Sanità pubblica all’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano e all’Università di Parma, intervenuto nella tradizionale conferenza stampa di Regione Lombardia.

“Precauzioni come la mascherina e il distanziamento sociale sono quindi ancora fondamentali. Soprattutto considerando che in prossimità della stagione autunnale ci sarà qualche apprensione perché molte virosi respiratorie riprenderanno, ma se ci arriveremo preparati avremo tutti i mezzi per evitare la seconda ondata di contagi”.

IL CONTAGIO NEI COMUNI CREMONESI

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Vanni Salomoni

    Boh ? 402 nuovi contagi e il Covid non c’é più ? Lo dice Zangrillo ? Mah !!! Allora è tutto in Lombardia (80%) . Cosa aspettate a commissariarla ? Sono 3 mesi che guardiamo i dati e le altre regioni si sono sistemate noi no !! Leggo che tutto va bene ….fino alla prossima .

    • Tuono

      Mettiamoci quelli che vota Lei così il virus sparisce. Ahahah

      • carabinosonio

        Basterebbe magari uno di quelli che vota lei ma almeno capace (tipo Zaia, tanto per dirne uno).
        Veramente questa ostinazione a difendere l’indifendibile proprio non la comprendo…

        • Tuono

          Zaia ha fatto di testa sua e non ha rispettato leggi e direttive oms iss e del governo. Fontana & C hanno seguito le linee guida. Quindi andiamo a votare?

          • carabinosonio

            Scusa, quali protocolli e direttive avrebbe seguito Fontana?
            Comunque per me si potrebbe pure andare a votare anche domani… e magari pure per il governo regionale!

          • Tuono

            E quali non avrebbe seguito? Cosa contestate a Fontana & C?

          • carabinosonio

            Hanno seguito il piano regionale antipandemico che non è mai stato aggiornato dal 2010 in poi? No!
            Hanno disposto il trasferimento dei positivi nelle RSA, su cui stanno indagando le varie procure? Sì!
            Hanno sempre comunicato i dati dei test per tempo e con completezza? No!
            Hanno istituito una zona rossa sulla bergamasca, quando hanno visto che non lo avrebbe fatto il governo? No! (anzi, lo hanno scoperto solo dopo che potevano farlo…)
            Poi lasciamo stare le varie quotidiane esternazioni in conferenza stampa, tipo i “due positivi contemporaneamente per infettare uno” con indice rt a 0.5…
            Basta questo, o serve altro?

          • Tuono

            La regione deve seguire i protocolli dell iss e del governo.
            Le rsa non sono state obbligate dalla regione.
            Per i test non comunicati è tutto da provare come per la zona rossa. Di concreto non c’è niente. Fattene una ragione.

          • carabinosonio

            Ti prego, almeno la decenza di non arrampicarsi sugli specchi!
            Se la regione deve seguire i protocolli iss e del governo (come scrivi), allora perché Zaia in veneto (ma pure DeLuca, Bonaccini, ed altri) non lo ha fatto? Significa che è stato più bravo di Fontana, che anziché mettere una toppa dove fallivano governo e iss, se ne è rimasto lì senza far nulla (così poi la colpa la diamo ad altri!).
            La regione non ha obbligato le RSA… certo, come no! Le ha solamente “caldamente invitate” su base volontaria tramite delibera. Un po’ come a militare, quando dicevano “ci servono due volontari: tu e tu!”.
            I test non comunicati li vedi quotidianamente, che prove servono? O forse ti stai scordando quando a metà mese aggiornavano i dati del mese precedente?
            E sulla mancata zona rossa stendiamo un velo pietoso… “abbiamo scoperto solo dopo che una legge del 1978 ci consentiva di farlo”… parola di avvocato!
            P.S. ah, comunque ancora non hai risposto alla domanda, provo a rifarla: quali protocolli e direttive ha seguito Fontana?

          • Tuono

            Informati meglio. Così facendo eviterai imbarazzanti figuracce.

          • carabinosonio

            Va bene, dimmi quali incommensurabili fonti sicure tengono informato te, così mi informerò meglio e inizierò anch’io a tessere le lodi di incompetenti figure partitocratiche.

          • Joker

            È solo uno sciacallo, non stare leggerlo, perdi tempo e basta.

      • Vanni Salomoni

        Tuono Lei è un tifoso spero non pagato . Se solo volesse analizzare i numeri riuscirebbe a capire che le cose non vanno come dice Lei . a me vanno bene tutti ma non gli incapaci come Fontana , Galera & C. . Non hanno capito nulla ancora adesso . Oppure danno i numeri al “membro di segugio” .
        E’ un disastro solo lombardo !!! Ma come si fa a non vedere ? Boh ?

        • Tuono

          “Del senno di poi..”
          Lei si fossilizza su numeri che lasciano il tempo che trova. Io preferisco guardare la stupidità e il menefreghismo di tutti quelli che non rispettano la distanza, che non mettono la mascherina ecc ecc

          • carabinosonio

            Ah, tipo quelli alla “grande” manifestazione della destra unita!

          • Tuono

            Anche quelli.

  • stew

    Sta sparendo 💪

  • Joker

    Il numero dei contagiati è un valore relativo, i ricoverati in T. I e nei reparti normali continuano a diminuire, anche i morti suppur tanti, sono in continua diminuzione. A Cremona il primario del reparto infettivi Pan ha detto che a marzo ricoveravano 70 pazienti covid al giorno, mentre in questi giorni una ogni 2 o 3 giorni . Il virus è CLINICAMENTE MORTO.

  • A. G.

    Lombardia 10 000 000 di abitanti. Qualcosa non ha funzionato di socuro;ma forse, e ripeto forse, con così tanti abitanti credo che sia normale avere qualche ammalato ancora. Sbaglio?