Commenta

Studenti cremonesi
a confronto con il vice
ministro all’Economia

Tanti i temi affrontati durante l’incontro che si è svolto questa mattina in modalità telematica fra gli studenti del territorio cremonese e il vice ministro all’Economia, Antonio Misiani, focalizzato sulle manovre economiche della fase post-lockdown e sulle previsioni di ripresa del Paese. L’iniziativa, promossa dall’Ufficio Scolastico Territoriale, è stata introdotta dal direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, Augusta Celada, che dopo aver portato i propri saluti, ha voluto sottolineare come la didattica a distanza, nonostante non sia sostitutiva di quella in presenza, nelle scuole lombarde si è rivelata proficua, dimostrandosi una preziosa risorsa per il futuro.

Numerose le domande pervenute durante la diretta attraverso la chat dedicata che hanno consentito al vice ministro di affrontare in maniera organica temi legati al futuro mercato del lavoro per i giovani, alle misure emergenziali messe in atto dal Governo sul piano economico-finanziario, all’importanza di sostenere categorie in difficoltà, famiglie e singoli cittadini e ancora alla necessità di puntare alla digitalizzazione, all’efficientamento delle strutture ma anche sulla sostenibilità.

“Ringrazio tutti coloro i quali hanno reso possibile questo importante momento di confronto che ha rappresentato un’occasione preziosa per i nostri studenti di avvicinarsi al mondo delle Istituzioni e di comprendere le dinamiche economiche e sociali legate a questa fase storica tanto particolare – ha dichiarato il dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale, Fabio Molinari –. Sono rimasto molto colpito dall’entusiasmo con cui i ragazzi (e non solo) hanno partecipato all’incontro sottoponendo quesiti particolarmente interessanti tanto da definire un dibattito stimolante e costruttivo”.

© Riproduzione riservata
Commenti