Ultim'ora
Commenta

Vanoli, anche l'ex coach Gresta
appoggia la raccolta fondi:
'Spero che il club non scompaia'

Anche Luigi ‘Gigio’ Gresta ha voluto partecipare alla raccolta fondi per salvare la Vanoli. Gresta è stato alla Vanoli per una stagione e mezza, prima come assistente di Attilio Caja (2012), poi come capo allenatore (da novembre 2012 a dicembre 2013). Un’esperienza intensa, rimasta nel cuore del tecnico pesarese: “Non mi sento un filantropo, è stata una donazione quasi simbolica per manifestare una vicinanza e dire ‘bravi’ a chi ha cercato di coinvolgere gli amanti della Vanoli con questo gesto bello”.

Cosa pensa della situazione in cui si trova la Vanoli?
Mi dispiace molto che si sia creata questa situazione, come già successo in altre piazze in cui mi ero trovato bene, come ad esempio Avellino. Desidereri che Cremona non dovesse scomparire dalla geografia della pallacanestro italiana, anche perché i grandi risultati sono molti recenti. Si capisce che il virus ha messo in difficoltà tutta Italia ed in particolare quella zona. Dopo tanti anni di filantropia di Aldo Vanoli, Davide Borsatti e quanti hanno partecipato ai successi del club, spero che una città ricca come Cremona possa trovare le risorse per andare avanti. (l’intervista completa su CremonaSport)

© Riproduzione riservata
Commenti