5 Commenti

Tentata rapina sul Mi-Mn,
scattano le manette per un
23enne di Pizzighettone

Ha cercato di derubare un passeggero del treno poco prima della stazione di Lodi, su un Mantova – Milano che viaggiava in direzione del capoluogo regionale, e, come riportato dal Giorno, è stato arrestato. T.A.A., marocchino di 23 anni regolare in Italia e residente a Pizzighettone, ha infatti cercato di sottrarre ad un passeggero che stava dormendo cellulare e zaino, ma la vittima si è destata e ha opposto resistenza. L’aggressore, lo ha quindi colpito con un pugno provando a scappare con la refurtiva. La vittima ha subito avvertito le Forze dell’Ordine che attendevano il 23enne, con precedenti specifici sui treni anche con l’uso di armi, alla stazione più vicina, quella di Lodi dove, intorno alle 20.00 di martedì 30 giugno, sono scattate le manette.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Camillo Frangipane

    Regolare in Italia? Ne vogliamo ancora di piú.

    • A. G.

      Renderlo irregolare e rispedirlo

      • gianca3004

        cattivoni !!! non sapete che in Marocco c’è la guerra,la carestia e l’invasione degli ultracorpi?

        • KRIZIA..

          Poverino,qualche bastonata sulle mani ? Sicuramente gli farebbe bene!!

  • Hulk Il Giusto

    Strano sia stato arrestato, probabilmente gli è stata notificata la solita denuncia, oppure, essendo extracomunitario, visti i precedenti simili, probabilmente verrà indagato il viaggiatore aggredito