Commenta

Porto, lavori in corso. Nel
2019 riscosse concessioni
per un milione di euro

Nuovi lavori nell’area portuale di Cremona, per adeguare il piazzale dello scalo ferroviario di collegamento con la stazione di Cavatigozzi. Dal 16 al 26 luglio sarà chiuso l’accesso all’area da via della Conca, nel tratto compreso tra gli Ottagoni del Centro Servizi e la sbarra di separazione tra la parte commerciale e quella turistica del porto, per consentire l’eliminazione delle interferenze con la linea di distribuzione del gas e la messa in sicurezza dei cavi elettrici presenti nella zona di scavo.

I lavori sono finanziati dalla Regione Lombardia, ente che dal 2007 ha ceduto alla Provincia la gestione del porto, in seguito alla soppressione dell’Azienda Regionale dei Porti di Cremona Mantova. Ammontano a circa un milione di euro le riscossioni della Provincia di Cremona derivanti dalla gestione dell’attività portuale dell’anno 2019. Più nel dettaglio, il totale è di  1.078.190 euro, ma la quota di spettanza regionale riferita ai canoni concessori per la gestione del porto di Cremona è del 10% (107.819 euro). Il restante 90% derivanti dai canoni e dalle tariffe ammonta dunque a 970.371 euro.

 

© Riproduzione riservata
Commenti