Commenta

Il giallo dei Sabbioni: il
racconto di Debora al pm
e il mistero della catenina

E’ un racconto ancora tutto da verificare, quello che Debora Stella, la moglie di Mauro Pamiro, il 44enne professore e musicista cremasco trovato privo di vita lunedì 29 giugno nel cantiere edile di via Mazzolari, nel quartiere dei Sabbioni, avrebbe rilasciato ieri al pm Davide Rocco nelle tre ore di interrogatorio negli uffici della procura.

Secondo quanto emerso da un servizio mandato in onda dalla trasmissione ‘La Vita in Diretta’, Debora avrebbe raccontato di essere stata fuori con il marito il pomeriggio di sabato 27 giugno insieme ad amici. Alle 18, poi, lui avrebbe detto di essere stanco e sarebbe tornato a casa da solo. Lo avrebbe raggiunto due ore dopo, alle 20. La coppia sarebbe stata in casa fino a mezzanotte, dopodichè Mauro sarebbe uscito per fare una passeggiata. Un’iniziativa che la moglie, che ha negato litigi, non avrebbe giudicato strana, in quanto lui, essendo un artista, usciva spesso per trovare ispirazione. Ma perchè poi lei, non vedendolo rientrare, non lo ha chiamato?. Secondo quanto riferito al magistrato, Debora si sarebbe convinta che il marito aveva raggiunto la madre, che in quel momento si trovava in vacanza a Sestri Levante. La domenica sarebbe stata lei stessa ad usare la bicicletta bianca trovata davanti al cimitero per andare a far visita alla tomba della madre. Avrebbe però perso le chiavi della bici, e sarebbe stata quindi costretta a tornare a casa a piedi. E il sandalo di Mauro trovato nel cestino?. Sarebbe stata ancora Debora a metterlo lì. I sandali del marito li avrebbe indossati lei, ma uno si sarebbe rotto e quindi l’aveva lasciato nel cestino.

Al mistero che ruota attorno alla morte di Mauro Pamiro si è poi aggiunto un altro giallo: quello della catenina scomparsa. Secondo quanto dichiarato dalla madre di Mauro all’inviata della Rai, il professore, che soffriva della distrofia muscolare di Becker, una malattia degenerativa progressiva ed invalidante, quella catenina la indossava sempre in quanto riportava scritto, in caso di ricovero in ospedale, dei rischi che proprio a causa di questa malattia, Pamiro sarebbe andato incontro se fosse stato sottoposto ad anestesia.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti