2 Commenti

I fondi non utilizzati di 'Uniti'
siano accantonati
per le prossime emergenze

Gentile Direttore,

sono un lettore che per solidarietà ha contribuito alla donazione “Uniti per la provincia di Cremona – Insieme per aiutare gli ospedali e il territorio” nata per la raccolta di fondi destinati alla lotta al Coronavirus. Il mio pensiero è a chi meno fortunato ha lottato per vincere contro Covid-19, quindi l’obbiettivo della raccolta era ed è migliorare le cure, incentivare la ricerca, reperire nuove risorse e più mirate attrezzature sanitarie per il territorio. Di fronte alle notizie pubblicate in questi giorni dove emerge che parte dei fondi sono stati destinati ad altri scopi sono rimasto profondamente deluso e indignato quindi se i responsabili non sono in grado di gestire e utilizzare i fondi per migliorare la sanità nella provincia di Cremona, ribadisco “fondi raccolti per la lotta contro il coronavirus”, è bene che la parte di fondi rimasta venga accantonata e utilizzata nel malaugurato caso di un ritorno aggressivo nei prossimi mesi di covid-19.
Preciso che a mio parere i fondi raccolti dalle donazioni non devono essere assolutamente utilizzati per altre opere ma solamente a rafforzare la sanità nel territorio cremonese.
Valutato che il Vostro quotidiano online “CremonaOggi” ha sostenuto in modo determinato la raccolta di fondi per Uniti per la provincia di Cremona pubblicando numero di conto corrente dove versare le donazioni e l’elenco dei donatori, oggi si faccia promotore nel richiedere ai responsabili e fondatori “Uniti per la provincia di Cremona” trasparenza nel fornire onestamente al giornale l’estratto del conto corrente (bonifici e pagamenti) da pubblicare in modo di informare cittadini, associazioni, aziende sull’uso corretto dei soldi donati.

G.M.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • jiustis

    Si esatto ci pensa il Dottor Crotti a vigilare su questi fondi tranquilli

    • Chicca

      👍😅😅😅😅