Ultim'ora
Commenta

In arrivo il Summer Poetry
Festival: il 6 settembre dalle
16 alle 22 in piazza Antonella

In arrivo il Summer Poetry Festival, i linguaggi della poesia. La sesta edizione si terrà domenica 6 settembre dalle 16 alle 22 in piazza Antonella. Ecco il programma:

16.00     Open Mic -La parola assolata della poesia

L’Open Mic (Microfono Aperto) è una breve lettura o azione performativa a tematica libera delladurata massima di 3 minuti.

Partecipano: Pierluigi Poli,Elvira Armani,Lisa Di Giovanni,Annalisa Mambretti,Luca Riboni, Rosi  Shoshanna,Vanna Cigonini,Linda Signorini,Enrico Ratti,Sis Lav,Diego Pederneschi,Vera Recanati,Carla Paolini,Claudio Ardigò, LuciaZanotti,Tito Truglia,Anna Paulinich.

17.00    Incontro Con L’autore Umberto Fiori

La poesia di Fiori parla una lingua quasi quotidiana, semicolloquiale, sulla scia di poeti come Vittorio Sereni e Giovanni Raboni,  poesia  civile,  ma  senza  la  tonalità  aulica  di  tanta  poesia  italiana;  contiene  infatti  una  vena  comica,  quasi parodica,  inquieta,  senza  dubbio.  Del  passato  di  cantante  e  musicista  con  il  gruppo  milanese  degli  anni  Settanta, conserva un impianto antiretorico. Parla delquotidiano vivere e del suo immancabile logoramento.

Umberto Fiori è nato a Sarzana nel 1949. Dal 1954 vive a Milano, dove si è laureato in filosofia. Dal 1973 al 1983 ha fatto parte, come cantante e autore di canzoni, degli Stormy Six, uno dei gruppi storici del rock italiano. In seguito ha collaborato con il compositore Luca Francesconi (per il quale ha scritto due libretti d’opera e numerosi altri testi), con il fotografo Giovanni Chiaramonte e con i videoartisti di Studio Azzurro. E’ autore di saggi einterventi critici sulla musica (Scrivere con la voce, 2003) e sulla letteratura (La poesia è un fischio, 2007), di un romanzo, La vera storia di Boy Bantàm (2007) e del Dialogo della creanza (2007). Il suo primo libro di poesia, Case, è uscito nel 1986 per San Marco dei Giustiniani. Sono seguiti, per Marcos y Marcos, Esempi (1992, 2004), Chiarimenti (1995), Parlare al muro (con immagini del pittore Marco Petrus, 1996), Tutti (1998) e La bella vista (2002). Del 2009 è Voi, Mondadori. Nel gennaio 2014 è uscito un Oscar Mondadori (Poesie 1986-2014) che comprende i libri editi, più un inedito. Nel 2019 Marcos y Marcos ha pubblicato un racconto in versi, Il Conoscente.

18.00DEAD & ALIVE Poetry Slam

In un Poetry Slam i poeti vivi si sfidano su un palco con le proprie poesie e vengono votati da una giuria scelta a caso tra il pubblico. Nel DEAD & ALIVE Poetry Slam, oltre ai propri testi, lo Slammer legge a sua scelta un testo di un poeta che non è più in questo mondo ma che continua ad esserlo grazie allesue poesie.Le altre regole sono le stesse: 3 minuti a disposizione, niente musica né oggetti di scena.

Ecco gli Slammer che si sfideranno sul palco:Antonio Amadeus Pinnetti, Riccardo Giuseppe Mereu, Chiara  Araldi, Giovanni Marinovich,Iuman,Leti Dafne

Conduce il protagonista assoluto dell’estate, l’MC:Paolo Agrati

DEAD & ALIVE Poetry Slam è a cura della LIPS: La LIPS Lega Italiana Poetry Slam è un’associazione nata nel 2013 che si  propone  di  sviluppare  e  valorizzare  il  fenomeno  del  PoetrySlam  in  Italia.  In  sei    anni  di  attività  sono  nati coordinamenti regionali che hanno organizzato centinaia di Slam e tre campionati nazionali. Ad oggi la scena della poesia orale e performativa è in forte crescita e si sta sviluppando con successo in tutto il paese.

Paolo  Agrati  Oltre alla scrittura e alle performance dal vivo, si dedica al canto nella Spleen Orchestra, band che ha fondato  nel  2009.  Numerose  le  sue  partecipazioni  a  manifestazioni  internazionali  tra  le  quali  il  XXIV  Festival  della Poesia di Medéllin, il XXXIII Festival di Poesia di Barcellona, la World Slam Cup di Parigi e il IV Portugal SLAM. Nel 2018 partecipa alla Poefesta di Oliva in Spagna e al MIAMI music Festival di Milano. Ha pubblicato le raccolte di poesia: Poesie  Brutte  (EdicolaEdiciones  2019)  Partiture  per  un  addio  (Edicola  Ediciones  2017)  Amore  &  Psycho  (Miraggi Edizioni 2014), Nessuno ripara la rotta (La Vita Felice 2012), Quando l’estate crepa (Lietocolle 2010) e il libriccino piccola odissea (Pulcinoelefante 2012)

20:30  Conversazione sulla poesia-DOVE (NON) VA LA POESIA

Si  partirà  da  un  esame  sintetico  delle  linee  di  produzione  poetica    degli  ultimi  50  anni  riferendo  delle  principali tendenze programmatiche a livello poetico a partire dalla Neoavanguardia fino agli anni più recenti per dimostrare che non si può oggi parlare di “scuole poetiche” definite ma che piuttosto bisogna valorizzare le esperienze più diverse perché nella loro diversità sta la ricchezza della poesia.Il discorso vuole anche avere un sapore provocatorio.

Intervento a cura  di Vincenzo Montuori

Vincenzo  Montuori  è  nato  nel  1953  a  Napoli  e  vive  a  Cremona.  Laureato  in  lettere  e  filosofia  ha  svolto  attività  di insegnante, pubblicato numerose raccolte di poesie, ha  collaborato e collabora con varie istituzioni per la diffusione della cultura nella città di Cremona e sul territorio. Ha pubblicato diversi racconti,  saggi critici,rubriche e riflessioni varie

ore 21.00Ensamble  Alma Libera (E.A.L.)-Omaggio a Pablo Neruda

Per  la 6a edizione  del  Summer  Poetry  Festival,  E.A.L. proporrà  una  singolare  interpretazione  delle  poesie  di  Pablo Neruda, composte dal grande  poeta  cileno, tra il 1924 ed il 1964 e sarà rappresentato dai suoi fondatori:  Lorenzo Colace, Luciana Elizondo, Giovanni Uggeri.

Ensamble   Alma   Libera   (E.A.L.)   si   è   costituito   nel   2014   edannovera   un   gruppo   di   circa   15   artistii   fra musicisti,poeti,attori, danzatoriconl’intento di promuovere la cultura dei paesi latino americani senza trascurare  autori dei paesi di tutto il mondo.Negli ultimi anni ha all’attivo oltre 30 produzioni artistiche  presso  circoli culturali,musei,biblioteche, librerie e teatri di Cremona e provincia.

La partecipazione a tutti gli eventi è libera e gratuita. Il  Festival  si  svolgerà  osservando  le  disposizioni    normative  del    DPCM  Anti  Covid  19    e  quelle  della  distanza interpersonale.

© Riproduzione riservata
Commenti