Ultim'ora
Un commento

Referendum, seggi aperti fino
alle 23. Contro il Covid
schermi 'fai da te' al Vacchelli

Sono iniziate le operazioni di voto per il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari nelle 56 sezioni elettorali di Cremona (si vota oggi domenica 20 settembre dalle 7.00 alle 23.00 e domani lunedì 21 settembre dalle 7.00 alle 15.00), per un potenziale di 58.822 elettori.

Quest’anno presidenti e scrutatori hanno a che fare con un’incombenza in più, ossia garantire al massimo le norme igieniche. Alla luce delle disposizioni anti-Covid, al seggio si può accedere solo muniti di mascherina (che sarà indossata da tutti i soggetti che avranno accesso al seggio, presidente e scrutatori compresi); deve essere utilizzato dagli elettori gel igienizzante prima di ricevere la scheda elettorale e dopo aver votato, e la matita sarà sanificata al termine di ogni operazione di voto. Anche i tavoli, le cabine e tutto il materiale ad uso promiscuo deve essere sanificato.

Al seggio 26, presso il Vacchelli di via Palestro, il presidente Fabio Perrone ha rimodulato la disposizione degli arredi creando un “zona operativa” utilizzata solo dal personale del seggio e una “zona transito” dedicata agli elettori.  Due zone ben delimitate e che non si incrociano. “Bisogna fare di necessità virtù – ha affermato Perrone – e a volte bisogna usare un po’ di creatività: per questo abbiamo realizzato uno schermo parafiato protettivo tra gli operatori del seggio e gli elettori. Tra i materiali in dotazione al seggio non sono previsti pannelli di protezione in plexiglass antibatterici, quindi ne abbiamo realizzato uno di sei metri con un una comune pellicola trasparente per alimenti, il classico “Domopak”, che corre lungo la zona operativa”.

 

LINK UTILI:

http://www.prefettura.it/cremona/contenuti/Referendum_del_20_e_21_settembre_2020-836

0839.htm

https://www.comune.cremona.it/node/494441

 

© Riproduzione riservata
Commenti