Cronaca
Commenta

Sabato sera in Cattedrale l’ordinazione diaconale di due seminaristi

A qualche settimana di distanza dall’ordinazione, nella Cattedrale di Cremona, di due diaconi permanenti, il vescovo Antonio Napolioni sabato 3 ottobre imporrà nuovamente le mani per una nuova consacrazione diaconale. In questo caso, però, si tratta di due giovani del Seminario diocesano, per i quali questo momento segnerà l’ultima tappa nel cammino verso il sacerdozio. A dire il loro «eccomi» saranno il bergamasco Alberto Bigatti (in foto a sinistra), 32 anni, e il 25enne cremonese Francesco Tassi (in foto a destra). Entrambi i giovani sono entrati nel Seminario di Cremona nel settembre 2014, il primo dopo la laurea in Giurisprudenza, il secondo al termine delle scuole superiori.

L’appuntamento è dunque fissato per la sera di sabato 3 ottobre alle 21 in modo da favorire la partecipazione di familiari e amici, pur nei limiti dettati dalle attuali normative di prevenzione per scongiurare i contagi da coronavirus. Anche per questo la celebrazione sarà trasmessa in diretta sul nostro portale, la pagina facebook e il canale youtube.

Il rito di ordinazione inizierà dopo la proclamazione del Vangelo con la presentazione dei candidati e la loro elezione: chiamati per nome, risponderanno «Eccomi». Seguiranno le domande, da parte del Vescovo, sulla loro idoneità prima dell’assenso che loro stessi dovranno esprimere.

Dopo l’omelia Alberto e Francesco saranno interrogati circa gli impegni propri dell’ordine diaconale. Seguirà il canto delle litanie dei santi, l’imposizione delle mani del Vescovo e la preghiera di ordinazione. La liturgia proseguirà poi con i riti esplicativi: la vestizione dell’abito proprio (stola e dalmatica), la consegna del libro dei Vangeli e l’abbraccio di pace con il Vescovo. La Messa quindi continuerà con la professione di fede e la liturgia eucaristica con i nuovi diaconi che serviranno all’altare.

Nei prossimi mesi, in attesa dell’ordinazione sacerdotale, i due diaconi concluderanno gli studi teologici svolgendo il proprio ministero in due unità pastorali della diocesi: Francesco Tassi a Cremona nelle parrocchie della Cattedrale, Sant’Imerio e San Pietro al Po; Alberto Bigatti a servizio delle comunità di Vescovato, Ca’ de’ Stefani, Pescarolo, Pieve Terzagni, Gabbioneta e Binanuova.

© Riproduzione riservata
Commenti