Ultim'ora
Commenta

Visita del comandante dei
carabinieri alla casa di riposo
Giovanni e Luciana Arvedi

Questa mattina il nuovo comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Giuliano Gerbo, ha fatto visita alla casa di riposo Giovanni e Luciana Arvedi. Il comandante, accompagnato dal tenente Davide Cossetto, è stato ricevuto dal presidente Umberto Lonardi e dal direttore generale Silvia Galli ed ha preso visione delle aree comuni al piano terreno della struttura ormai da tempo Covid free, della cappella, e dell’ampio parco,  soffermandosi davanti alla grotta della Madonna di Lourdes.
Il colonnello si è quindi interessato ai diversi servizi offerti dalla casa di riposo, soffermandosi non solo sulla residenza sanitaria, ma anche alle altre residenze, ed ha osservato l’unicità dei mini appartamenti dati in locazione in quanto sono in diretto contatto con la Rsa. Queste soluzioni residenziali, infatti, sono destinate a persone autosufficienti che desiderano conservare la loro autonomia usufruendo della sicurezza offerta dalla costante presenza del personale della Fondazione.
Il colonnello Gerbo, in particolare, ha voluto conoscere le difficoltà incontrate dalla casa di Riposo Arvedi quando è esplosa questa terribile epidemia che tanto ha colpito Cremona ed il presidente ha colto l’occasione per elogiare l’impegno di tutto il personale sanitario e non della Fondazione per l’impegno profuso, la professionalità e la dedizione dimostrata durante l’impegnativo periodo dell’emergenza sanitaria.
I responsabili della struttura hanno anche manifestato al comandante dei carabinieri tutto il loro apprezzamento per l’attenzione dimostrata dal colonnello nei riguardi dei soggetti fragili e della casa di riposo Arvedi posta al centro di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti