Ultim'ora
Commenta

Nuovo parroco per Dosimo:
è don Livio Lodigiani
L'ingresso domenica

Nel pomeriggio di domenica 4 ottobre le comunità di Dosimo, Persico, Quistro, Pieve Delmona, Gadesco e San Marino accoglieranno don Livio Lodigiani, nuovo parroco moderatore dell’unità pastorale.

Il nuovo parroco moderatore, classe 1979, con alle spalle oltre vent’anni di servizio in missione, si insedierà ufficialmente durante la Messa che alle 16 il vescovo Antonio Napolioni presiederà nella chiesa parrocchiale di Dosimo. La celebrazione sarà preceduta, sul sagrato, dal saluto da parte dell’Amministrazione comunale, alla presenza del neo sindaco Giuseppe Bignardi, che sarà affiancato dal collega di Gadesco Pieve Delmona, Achille Marelli. 

A seguire in chiesa la Messa, caratterizzata dai riti propri dell’insediamento, con la lettura del decreto di nomina del nuovo parroco moderatore che, subito dopo, aspergerà l’assemblea e incenserà la mensa eucaristica. A seguire un rappresentante dell’unità pastorale porgerà a don Lodigiani il saluto da parte dell’intera comunità. 

Al termine dell’omelia, tenuta dal Vescovo, il nuovo parroco moderatore reciterà da solo la professione di fede (Credo), segno che sarà lui il primo responsabile della diffusione e della difesa dei contenuti della fede nella comunità. Solo al termine della celebrazione don Livio prenderà la parola per il saluto ai parrocchiani e i ringraziamenti. Il pomeriggio si concluderà con un momento di festa e accoglienza in oratorio. 

L’ingresso di don Lodigiani è stato preparato in settimana con due momenti di adorazione eucaristica: mercoledì a San Marino e venerdì sera a Persico. 

Classe 1951, don Livio Lodigiani è stato ordinato sacerdote il 23 giugno 1979. Originario della parrocchia di S. Ilario in Cremona, proprio qui ha iniziato il proprio ministero pastorale come vicario, sino al 1985 quando ha assunto l’incarico di assistente diocesano della Fraternità di Comunione e Liberazione, ricoperto sino alla sua partenza per l’estero nel 1996. 

Nei 23 anni come sacerdote “fidei donum” ha svolto il proprio ministero in Kazakistan.
Rientrato in Italia all’inizio dell’anno, nell’ultimo periodo si era messo a disposizione delle comunità di Grontardo, Levata e Scandolara Ravara per far fronte all’assenza del parroco durante il ricovero in ospedale. 

Ora il vescovo Napolioni l’ha nominato parroco e moderatore dell’unità pastorale composta dalle parrocchie “San Giovanni Battista” in Dosimo, “Santi Cosma e Damiano” in Persico, “San Lorenzo martire” in Quistro, “San Marino” in San Marino, “Santi Gervasio e Protasio martiri” in Gadesco e “Santi Pietro e Paolo” in Pieve Delmona, dove attualmente si avvarrà della collaborazione dei due sacerdoti sino ad oggi in servizio nell’unità pastorale: don Andrea Aldovini e don Massimo Macalli, entrambi ora con il ruolo di parroci in solido. 

© Riproduzione riservata
Commenti