Ultim'ora
3 Commenti

Doveva scontare 10 anni per
molestie a minori e rapina:
arrestato dai Carabinieri

Si era rifugiato a Cremona, dove viveva presso alcuni connazionali: è stato proprio qui che i Carabinieri della Compagnia di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, lo hanno trovato e arrestato: l’uomo, T.G., rumeno, era stato colpito da un mandato di arresto europeo per i reati di corruzione sessuale di minori, atti osceni, rapina aggravata, lesioni, aggressione e oltraggio a pubblico ufficiale. Dovrà scontare 10 anni di reclusione per una serie di condanne ricevute in Romania, la cui autorità giudiziaria aveva appunto richiesto l’emissione del mandato d’arresto europeo in ambito Schengen, per ben sei reati.

In relazione al reato di corruzione sessuale di minori risulta che il ricercato si sia reso responsabile di diversi episodi di molestie nei confronti di alcuni bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni. Per tutti gli episodi contestati T.G. è già stato processato in Romania e la Corte d’Appello di Bacau gli ha comminato una pena di 5 anni reclusione.

Il ricercato dovrà scontare una condanna a 3 anni e 9 mesi reclusione comminatagli dal Tribunale di Bacau per il reato di rapina aggravata commessa il 12 dicembre 2016, quando aggredì una donna armato di una bomboletta al gas urticante al fine di sottrarle la borsetta. La vittima riuscì ad urlare attirando le attenzioni di un agente di polizia in zona, per cui il ricercato si diede alla fuga nascondendosi dapprima all’interno di una chiesa e successivamente in alcune abitazioni, dove venne inseguito e bloccato da un agente.

Anche quest’ultimo era stato poi aggredito con il gas urticante e ne era seguita una colluttazione. Per questo motivo dovrà scontare anche una condanna di 1 anno e 9 mesi per il reato di aggressione a pubblico ufficiale. Infine l’uomo dovrà essere sottoposto a processo e giudicato per altri reati. L’arrestato è stato portato nel carcere di Cremona a disposizione della Corte d’Appello di Brescia.

© Riproduzione riservata
Commenti