Ultim'ora
2 Commenti

Ciclisti contromano visti
dai vigili e nessuna sanzione
'Sono queste le Istituzioni?'

Lettera scritta da Giacomo Zaffanella

Egregio direttore,

le segnalo quanto mi è capitato. I vigili fanno multe ad auto in sosta in corso Matteotti. Mi permetto di segnalare un ciclista contromano che sopraggiunge senza alcun pudore. Il vigile non mi risponde. Allora lo dico ancora, magari non ha capito. Mi guarda e dice: “Adesso può andare”. Forse non avrà capito – mi dico –  intanto arriva un altro ciclista contromano e avvicinandomi al vigile ripeto la segnalazione di infrazione. Mi dice che sta dando multe alle auto e quello è il suo scopo, non può fermarsi e intervenire su altri reati circostanti. Intanto passa il terzo ciclista. Mi avvicino con il documento in mano e gli chiedo il codice identificativo suo. Passano altri 2 ciclisti contromano e sul marciapiede. Non interviene e continua a dirmi che posso andar via. Me ne vado con rabbia ed impotenza, senso di ingiustizia profonda. Ma come è possibile avere interlocutori così? Ma sono queste le Istituzioni??

 

© Riproduzione riservata
Commenti