Ultim'ora
Commenta

Attività di teatro sociale
ed integrato al 'Monteverdi'
Approvato il protocollo

(foto di repertorio)

Approvato dalla Giunta, su proposta dell’Assessore all’Istruzione Maura Ruggeri, il Protocollo d’Intesa che regola l’utilizzo del Teatro Monteverdi per attività di teatro sociale ed integrato, finalizzato a garantire accesso gratuito alla struttura, sostenendo sviluppo e crescita di progetti, iniziative e collaborazioni tra soggetti attivi in ambito di teatro sociale e di integrazione, con particolare attenzione al mondo delle disabilità, oltre a prevedere la collaborazione con istituti scolastici del territorio.

L’Accordo, che rimarrà in vigore fino al 31 luglio 2024, sarà sottoscritto per conto del Comune di Cremona dal dirigente del Settore Politiche Educative, dai rispettivi legali rappresentanti di Anffas Cremona Onlus, dell’Associazione Giorgia, della Società Cooperativa Sociale LAE, della Società Cooperativa Sociale Altana, dalla Cooperativa Sociale Dolce, Coop. Sociale Il Cerchio e la Cooperativa Sociale Agropolis. L’amministrazione non dovrà sostenere costi operativi o gestionali, se non garantendo accesso agli spazi con impiego di personale, manutenzione e coperture di costi di utenze già previsti nella regolare attività di gestione della sala comunale.

“Il Teatro Monteverdi – dichiara al riguardo l’Assessore Maura Ruggeri – è uno spazio predisposto, totalmente accessibile ed adeguato alla realizzazione di eventi e rassegne di promozione culturale e sociale, con particolare attenzione ad iniziative rivolte al mondo giovanile e all’integrazione. Queste possono prevedere il diretto coinvolgimento di soggetti terzi ed associazioni con finalità sociali, culturali, educative e di promozione dell’espressività e del protagonismo. Da molto tempo un buon numero di queste realtà locali promuovono percorsi, rassegne di eventi e laboratori formativi di teatro sociale, con particolare attenzione all’integrazione delle disabilità e al mondo giovanile”.

“Tali realtà – prosegue l’Assessore – da diversi anni presentano richieste di utilizzo continuative e stagionali del Teatro Monteverdi per la realizzazione di laboratori e rassegne legate al mondo del teatro sociale ed integrato. Come Giunta abbiamo ritenuto utile proseguire la collaborazione esistente condividendo con i soggetti un accordo per l’utilizzo degli spazi, definire gli accessi alla struttura, il coordinamento delle iniziative proposte e sostenerne lo sviluppo”.

© Riproduzione riservata
Commenti