Ultim'ora
2 Commenti

Covid, cresce l'emergenza:
già 73 i pazienti ricoverati,
11 in terapia intensiva

Sono ormai già 73 i pazienti ricoverati a causa del Covid all’ospedale di Cremona: una crescita di ben 31 unità rispetto al dato erogato lunedì (quando erano 42). Un afflusso che inizia a essere piuttosto pesante, considerando che 11 dei ricoverati sono in terapia intensiva e 12 in sub-intensiva (pneumologia), mentre gli altri 21 sono ospitati al reparto di Malattie Infettive. Non è tutto: è stato necessario aprire un nuovo reparto covid che ospita 29 posti letto e la prossima settimana tutta la pneumologia sarà convertita in reparto Covid. Anche il presidio Oglio Po, finora Covid free, dovrà fare la sua parte: “Stiamo lavorando per aprire un reparto covid che ospiti 20 posti letto” ha spiegato il direttore sanitario dell’Asst di Cremona, Rosario Canino.

Le previsioni sono tutt’altro che rosee: “Abbiamo un piano di emergenza che procede a step” evidenzia ancora Canino. “Siamo nella seconda fase di emergenza, ma stiamo per entrare nella terza, quella gialla. Poi il prossimo step sarà quella rossa”. E se anche tra i pazienti ricoverati si riduce il numero di quelli provenienti da altri ospedali, mentre sono sempre più i cremonesi, il direttore sanitario fa un plauso alla popolazione: “Mi aspettavo di peggio, invece girando in città vedo che la gente indossa la mascherina e non prende sotto gamba la cosa. Credo che quello che abbiamo passato in primavera ci abbia insegnato a essere prudenti”.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti