Ultim'ora
Commenta

Sospiro, dal 29 novembre
attivo il 'Regolamento di Polizia
Locale e per convivenza civile'

Sicurezza, corretta e responsabile convivenza civile, tutela del patrimonio pubblico, dell’ambiente e della qualità della vita. Questi i principali temi oggetto del “Regolamento di Polizia Locale e per la convivenza civile” del Comune di Sospiro che entrerà in vigore il prossimo 29 novembre, un mese dopo l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio comunale.

Una novità per la cittadinanza, chiamata a concorrere con azioni virtuose allo sviluppo e alla promozione del territorio, alla tutela e alla cura degli spazi pubblici, beni appartenenti alla collettività. “L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Fausto Ghisolfi, ha sempre prestato particolare attenzione al decoro urbano e paesaggistico attraverso iniziative di sensibilizzazione (la giornata “Verde pulito”) nuovi investimenti e interventi di riqualificazione”, come si legge in una nota.

“Il regolamento – spiega  Ghisolfi – è un efficace strumento a supporto della attività di controllo svolta dalla nostra vigilessa Jessica Bernardi. In particolare, vogliamo contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, un problema recentemente riscontrato con una certa frequenza. Il regolamento inoltre serve per disciplinare anche la mancata raccolta delle deiezioni canine e, in generale, per intervenire a tutela dei diritti e degli interessi dei cittadini mediante azioni sanzionatorie di presidio e di prevenzione”. “E’ importante – ha concluso il sindaco -, come abbiamo fatto all’inizio dell’anno, promuovere dei progetti di educazione civica in ambito scolastico e rafforzare la cultura della mediazione sociale attraverso percorsi formativi destinati gli adulti”. Il regolamento è consultabile e scaricabile dal sito del comune di Sospiro alla sezione “Utilità – Regolamenti”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti