Ultim'ora
Commenta

Un polo per le famiglie
e le persone: nuova
struttura in via Dante

Un Polo per le famiglie e le persone: questo l’ambizioso progetto portato avanti dalle Cooperative Il Cerchio e Ventaglio Blu, in corso di realizzazione nell’edificio un tempo occupato dall’ex Impresa Andreotti, in via Dante 132. 

Il progetto è stato sviluppato dalle due cooperative sociali cremonesi, specializzate nella progettazione e nella gestione di servizi per minori, famiglie, anziani e persone con disabilità.

L’attività di co-progettazione ha coinvolto un’ampia ed articolata rete di soggetti pubblici e privati del territorio, che hanno collaborato alle fasi di individuazione ed analisi della domanda territoriale, alla definizione delle ipotesi di azione progettuale ed hanno già garantito in diverse forme il supporto alla declinazione del progetto. 

L’ambiziosa iniziativa prevede di ristrutturare completamente l’immobile di Via Dante 132, da anni abbandonato ed incompiuto, contribuendo così a rivitalizzare un’importante area cittadina.

Il progetto consentirà di innovare profondamente la concezione di welfare territoriale, passando da un sistema basato sull’offerta ad uno basato sulla domanda. Si tratta di riportare le persone, con i loro bisogni, ma anche con le loro risorse, al centro dell’azione sociale, sviluppando un modello di intervento fondato sulla ‘progettazione personalizzata’. 

“Si darà vita ad un Polo di riferimento per le persone e per le famiglie del territorio cremonese che sarà accessibile, accogliente, bello, etero-referenziale e non stigmatizzato” spiegano i promotori. “Un luogo che consenta un’accoglienza immediata della domanda dei cittadini del territorio e capace di proporre tempestivamente soluzioni appropriate, flessibili, integrate ad una fitta filiera di servizi”. 

Il progetto è presentato in un video: https://www.youtube.com/watch?v=o_-Ww0uFYKs 

© Riproduzione riservata
Commenti