Ultim'ora
2 Commenti

Il M5S in consiglio regionale
presenta mozione di sfiducia
contro l'assessore Gallera

 “Rivedere radicalmente l’assetto, politico e tecnico, dell’assessorato al Welfare e dei vertici  della sua direzione Generale, poiché è venuta meno la fiducia  necessaria, a fronte dell’incapacità a rispondere, con prontezza  ed efficacia, all’annunciato aggravamento autunnale  dell’emergenza da Covid-19″: questo il contenuto di una mozione urgente di sfiducia depositata durante il Consiglio regionale della Lombardia dal gruppo consiliare del M5S. 

Un attacco all’assessore al Welfare Giulio Gallera, riconfermato nel ruolo lo scorso venerdì, dopo che la sua posizione si era rivelata in bilico, al termine di un vertice del centrodestra regionale. La mozione di sfiducia riguarda anche tutta la dirigenza dell’assessorato, considerata “inidonea a predisporre, e a condividere con l’istituzione consiliare, una  complessiva strategia avrebbe dovuto garantire appieno la tutela  della salute della cittadinanza lombarda nell’attuale fase  emergenziale”. 

 La mozione è sottoscritta anche da Nicolo’ Carretta di  Azione, da tutto il Pd e da Elisabetta Strada dei Civici europeisti.

© Riproduzione riservata
Commenti