Ultim'ora
Commenta

Polizia locale di Cremona
premiata in Regione per
l'impegno in emergenza Covid

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, hanno consegnato, in piazza Città di Lombardia a Milano, un ‘nastrino’ ai Comandanti delle Polizie locali delle città capoluogo di provincia. Si tratta di un riconoscimento per il lavoro di tutti gli operatori di Polizia locale impegnati nella prima fase dell’emergenza sanitaria.
Sono stati premiati i 12 comandanti delle città capoluogo di provincia. Bergamo: Gabriella Messina, Brescia: Roberto Novelli, Como: Donatello Ghezzo, Cremona: Pierluigi Sforza, Lecco: Monica Porta, Lodi: Fabio Sebastiano Germanà Ballarino, Mantova: Paolo
Perantoni, Milano: Marco Ciacci (il nastrino e l’attestato sono ritirati dal vice comandante Paolo Ghirardi), Monza: Pietro Curcio, Pavia: Flaviano Crocco, Sondrio: Mauro Bradanini, Varese: Matteo Ferrario.
“Oggi in Regione, tramite i Comandanti dei Comuni capoluogo di Provincia – ha sottolineato De Corato – abbiamo voluto premiare tutti gli operatori di Polizia locale che hanno lavorato nella prima fase dell’emergenza sanitaria e che stanno operando in quella che in corso. Stiamo infatti predisponendo onorificenze per 5.500 agenti”.
“L’assessorato alla Sicurezza – ha aggiunto De Corato – ha supportato concretamente le azioni della Polizia locale: penso ad esempio agli accordi che hanno consentito lo svolgimento di numerose operazioni in più, con una copertura di 55.000 ore di lavoro straordinario”.
L’assessore regionale alla Sicurezza ha concluso la cerimonia ricordando l’impegno “per elevare le capacità professionali delle Polizie locali lombarde, priorità fin dal mio insediamento e il fattivo interessamento finalizzato alla modifica dell’attuale quadro normativo”.

© Riproduzione riservata
Commenti