Ultim'ora
7 Commenti

Fermato a un controllo,
morde un vigile e gli
stacca la falange del dito

Ha morso l’agente di Polizia Locale che lo stava sanzionando, staccandogli letteralmente un dito: un episodio di inaudita violenza, quello consumatosi in via Mantova nella tarda mattinata di martedì.

Erano circa le 12.30 e una pattuglia di Cremona stava facendo i controlli di polizia stradale di routine, sezione dedicata al trsasporto pesante, quando hanno fermato un camionista greco di 43 anni, la cui situazione è risultata non in regola.

Ma mentre gli agenti compilavano il verbale, l’uomo ha prima cercato di scappare a bordo del su camion, tanto che gli agenti si sono dovuti scansare per non essere investiti. in seguito ha abbandonato il camion, è tornato indietro, quindi, in uno scatto d’ira, ha cercato di strappar loro i documenti. Uno dei vigili lo ha fermato, afferrandoli con la mano, e per tutta risposta il 43enne lo ha morso con violenza, al punto da strappargli la prima falange del dito medio della mano sinistra, attraverso i guanti di servizio.

Immediatamente l’uomo è stato immobilizzato, mentre sul posto, insieme ai rinforzi, sono accorsi i soccorritori del 118, che hanno prestato all’agente, un uomo di 50 anni, le prime cure, per poi trasportarlo in pronto soccorso (prognosi di 25 giorni). Nei confronti dell’aggressore il procuratore, informato sui fatti, ha disposto il fermo e l’accompagnamento in carcere, con l’accusa di lesioni gravi.

Da parte degli agenti è stata riscontrata anche la violazione delle tempistiche di guida e di riposo, oltre ad un dispositivo che alterava i gas di scarico facendolo figurare Euro5 o superiore pur essendo altamente inquinante.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti