Cronaca
Commenta1

Turismo, si intravede la luce Cremona si aggiudica vetrina virtuale a Fiera di Berlino ITB

L’Ufficio Turismo del Comune di Cremona si è aggiudicato uno ‘stand’ tra quelli messi a bando da Regione Lombardia, per partecipare alla prossima Fiera ITB di Berlino, in programma dal 9 al 12 marzo, naturalmente con collegamenti virtuali.

A differenza dello scorso anno, quando la candidatura non era andata a buon fine, stavolta la proposta cremonese è rientrata tra le 20 realtà lombarde che animeranno lo stand virtuale della Lombardia.

La ITB è una delle più prestigiose vetrine internazionali dove si incontrano domanda e offerta del settore turistico, insieme alla WTM di Londra.
“L’agenda si organizza come una vera e propria agenda fisica”, ci spiega Paola Milo, responsabile dell’Ufficio Turismo del Comune. “I venditori si propongono attraverso un catalogo e possono invitare i buyer mettendoli in condizione di contattarli; si verifica cos’ un incontro tra domanda e offerta, che avviene all’interno di slot virtuali, ce ne sono otto al giorno che si susseguono nell’arco di ogni giornata”.

Dunque, incontri virtuali con tour operator di tutto il mondo, che daranno i loro frutti il prossimo autunno, quando si spera che il turismo possa riprendere un po’ di slancio. Tre le operatici dell’Ufficio di piazza del Comune che si alterneranno nell’illustrare l’offerta turistica cremonese, quest’anno più che mai imperniata sulle attività a cielo aperto per i ben noti problemi di distanziamento.

Per noi avranno particolare importanza cicloturismo e navigazione – continua Paola Milo – senza mai dimenticare i nostri principali attrattori: musica, liuteria, circuito museale. La novità che stiamo preparando per la Fiera berlinese è una mappa cicloturistica con 7 percorsi che arrivano anche oltreconfine, spingendosi in un caso fino a Busseto, in un altro a Sabbioneta. Il nostro reticolo ciclabile si interseca con altri del circuito internazionale come Euro Velo ad esempio e la vetrina berlinese è importante perchè sappiamo quanto il nord Europa sia molto interessato alla bicicletta. Facciamo proposte modulari che poi possono essere composte a piacere, abbinando ad esempio la navigazione fluviale con le due ruote nel segno dellaintermodalità”.

Cremona sarà presente anche alla Bit di Milano che quest’anno si tiene a maggio, in presenza, ed è già stata alla Fiera di Rimini lo scorso ottobre.
Intanto qualcosa sul fronte turistico comincia a muoversi: da lunedì, primo giorno della zona gialla, l’Ufficio di piazza del Comune ha riaperto al pubblico e lo sarà tutti i giorni dalle 10 alle 14: “E’ stato di grande soddisfazione ricevere da subito ricevere mail con richieste di informazioni sui nostri musei e abbiamo già avuto in questi giorni visite dal milanese, dalla zona di Saronno e di altre località lombarde. E’ bello tornare ad accogliere i turisti, anche se pochi: si comincia a vedere l’interesse per la nostra città, finalmente con visite ‘in presenza’”.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti