Cronaca
Commenta1

Ritardi e confusione sui vaccini, Cna Pensionati: 'Preoccupati per i nostri anziani'

Forte preoccupazione da parte della Cna Pensionati di Cremona per la gestione approssimativa delle prenotazioni dei vaccini e per la situazione di incertezza legata ai vaccini in farmacia. Lo annuncia l’associazione, in una nota.

“Già molto amareggiati per i ritardi sul piano vaccinazioni per la categoria over80, ora pare che anche il piano riservato alle zone di estrema emergenza per le categorie over60, siano in fase di stallo” scrive l’associazione. “Dopo una iniziale partenza tramite le diverse modalità di prenotazione, il tutto si è bloccato ed anche le farmacie di Cremona non accettano più prenotazioni”.

“CNA Pensionati, che ha seguito con attenzione le scelte fin qui prese da Regione Lombardia monitorando le ricadute operative sul territorio, si dichiara molto preoccupata per tutti i cittadini pensionati che rappresenta” continuano dall’associazione. “Molti di loro sono ancora parte attiva delle comunità in particolare nella cura dei minori e nel volontariato. Difficile immaginare un rapido ritorno alla normalità se queste persone non vengono rapidamente protette dai contagi tramite quello che oggi è l’unica soluzione rappresentata dai vaccini”.

L’associazione si augura “che l’attivazione dei due hub vaccinali sul territorio (a Cremona e a Crema) possano davvero essere la chiave di volta per la ripresa massiccia e rapida delle vaccinazioni e che il lavoro fin qui svolto di raccolta delle adesioni e delle prenotazioni, non venga annullato chiedendo quindi ai cittadini di ripetere le richieste. Questo sarebbe davvero l’ennesima dimostrazione della confusione organizzativa e delle difficoltà gestionali del sistema”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti