Cronaca
Commenta

Giornata nazionale per vittime Covid: il 18 marzo messa con il vescovo in Cattedrale

Giovedì 18 marzo anche la Diocesi di Cremona celebrerà la prima “Giornata nazionale in memoria di tutte le vittime dell’epidemia da coronavirus”, istituita con l’approvazione parlamentare di un’apposita legge per “conservare e di rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa di tale epidemia”.

La data scelta è quella in cui, nel 2020, furono girate le immagini divenute drammaticamente simboliche che mostrano le file di camion militari che trasportano le bare dei deceduti nell’ospedale di Bergamo. Oggi, un anno dopo, con la crisi sanitaria ancora in corso e oltre 100mila vittime nel Paese, tutta Italia si stringe nel ricordo e nella preghiera.

La Chiesa cremonese, particolarmente colpita, come il suo territorio, dall’epidemia durante tutti questi mesi, parteciperà a questa giornata con la celebrazione di una Santa Messa che sarà presieduta dal vescovo Antonio Napolioni alle ore 18 in Cattedrale.

Durante la giornata anche le istituzioni pubbliche, gli enti amministrativi e le scuole promuoveranno iniziative, manifestazioni e momenti di memoria rivolte in modo particolare ai giovani, mentre negli uffici pubblici si osserverà un minuto di silenzio dedicato alle vittime della pandemia.

© Riproduzione riservata
Commenti