Economia
Commenta1

In provincia di Cremona l'indebitamento medio più basso in Lombardia

E’ di 34.500 euro, il più basso tra le province lombarde, l’indebitamento medio nel Cremonese. Un dato che si suddivide tra prestiti finanziari (46,4%), personali (29,1%) e Mutui (24,4%).

La media nazionale è leggermente più bassa (32.231 euro), anche se il dato del nostro territorio rimane al di sotto di quella regionale (40.255). In Lombardia dove l’esposizione media più alta è stata riscontrata a Milano (51.854 euro).

La popolazione cremonese con crediti attivi arriva al 44,4% degli abitanti della provincia, la stessa media percentuale della Lombardia. In questo senso è la provincia di Sondrio (30,4%) ad avere la percentuale più bassa di popolazione con crediti attivi, mentre il dato più alto si registra a Lodi (51,6%).

Nel nostro territorio, la rata media mensile pro capite è di 326 euro. Si tratta della più bassa in Regione ed è in linea con la media nazionale (324 euro), mentre è a Sondrio (406 euro) che si registra quella più elevata.

E’ quanto emerge dallo studio realizzato da Mister Credit-CRIF che ha preso in considerazione per l’elaborazione degli indicatori il credito in essere erogato ai consumatori nella forma di: mutui, prestiti personali e finalizzati. Sono stati, invece, esclusi dallo studio i finanziamenti a sofferenza.

© Riproduzione riservata
Commenti