Cronaca
Commenta1

Inaugurato il centro vaccinale
nella Sala Parrocchiale di Trigolo

Ha preso il via mercoledì 24 marzo a Trigolo il Centro Vaccinale, allestito all’interno della Sala della Comunità Parrocchiale messa a disposizione dal Parroco don Vilmo Realini e realizzato grazie all’impegno della RSA “Milanesi Frosi” – che ha messo a disposizione tutto il materiale sanitario, il personale sanitario e amministrativo – e all’entusiasmo delle Associazioni operanti in paese coordinate dall’Amministrazione Comunale che ha curato anche l’aspetti logistico.

La sinergia messa in campo dalle Istituzioni Trigolesi ha fatto sì che la Rsa potesse ottenere il nulla osta dall’ATS per l’allestimento del centro vaccinale, così che anche Trigolo si è aggiunto ai paesi e alle città del territorio provinciale che ospitano un hub per le vaccinazioni.

Le somministrazioni, iniziate nella mattinata, avverranno tutti i mercoledì e giovedì dalle ore 9 alle 14: secondo le direttive regionali verrà utilizzato il prodotto AstraZeneca con una campagna che riguarderà inizialmente il personale scolastico.

La soddisfazione di tutti è stata grande: la prima giornata si è conclusa con la somministrazione di tutte le 42 dosi disponibili e durante le cinque ore di apertura del centro si sono alternati i medici e gli infermieri della Rsa che hanno curato l’intero processo di anamnesi e raccolta del consenso informato e gestito la postazione dedicata alla preparazione e diluizione del vaccino e le due postazioni vaccinali.

I Volontari hanno garantito l’accoglienza e l’assistenza alla fase di osservazione post vaccinazione. Il tutto si è svolto all’interno della Sala della Comunità Parrocchiale che, grazie alle notevoli dimensioni, ha garantito una somministrazione del vaccino confortevole e in piena sicurezza, oltre che accessi e uscite separati.

© Riproduzione riservata
Commenti