Cronaca
Commenta

Otto bar e trenta avventori
sanzionati dalla Polizia Locale

E’ un bilancio di 8 chiusure di pubblici esercizi e una trentina di avventori sanzionati quello della Polizia Locale nell’ultimo mese a Cremona a seguito dell’attività di controllo sul rispetto della normativa anti assembramenti.

Le segnalazioni che arrivano al comando di piazza Libertà sono numerose e quotidiane, da parte di cittadini che segnalano situazioni di assembramenti. In qualche caso sono gli stessi titolari che avvertono la polizia di situazioni che non riescono a controllare.

Gli 8 esercizi pubblici sanzionati con la chiusura per cinque giorni e la multa all’esercente si trovano in zone periferiche o semiperiferiche. Una trentina gli avventori sanzionati dagli agenti che sostavano fuori dal bar senza rispettare i divieti: una situazione che si verifica soprattutto nell’ora dell’aperitivo.

Controlli anche al mercato: quattro commercianti ambulanti sono stati sanzionati per la mancata osservanza dei protocolli sul distanziamento e per non aver fatto rispettare le regole igieniche sull’uso dei guanti ai clienti.

Controlli intensi anche tra centri estetici e parrucchieri, con tre situazioni irregolari riscontrare e sanzioni comminate; oltre che in esercizi di media distribuzioni che avrebbero dovuto essere chiusi nel week end e invece erano aperti.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti