Cronaca
Commenta

Tributi comunali: solo pagamenti
digitali. 21 giorni di transizione

Da oggi, martedì 6 aprile 2021 non sarà più possibile effettuare pagamenti in contanti agli sportelli del concessionario RTI ICA-ABACO presenti nella sede comunale di via Geromini dei tributi locali.

Per disposizione legislativa la riscossione delle entrate degli Enti Locali (TARI, occupazione suolo, canoni di locazione, mense scolastiche, rette asili, illuminazione votiva, ecc.) a cura di Concessionari privati non può più avvenire per contanti ma deve affluire direttamente alla Tesoreria dell’Ente attraverso transazioni digitali.

Il Comune di Cremona, in collaborazione con il proprio concessionario della Riscossione RTI ICA-ABACO, ha dotato gli sportelli di via Geromini con pos “PagoPA” che consentono agli utenti di effettuare pagamenti elettronici utilizzando bancomat e carte di credito.
Per ridurre ulteriormente i disagi dovuti all’introduzione di questa modalità di pagamento, l’Amministrazione comunale ha disposto un periodo transitorio di tre settimane in cui gli utenti potranno ancora pagare con i contanti.

Si ricorda che il versamento in contanti è sempre consentito esclusivamente presso i seguenti sportelli: uffici postali, ricevitorie, tabaccai, supermercati disponibili al servizio, sportelli bancari.
Si possono inoltre effettuare pagamenti online (solo per TARI utenze domestiche), accedendo allo Sportello delle Riscossioni del Comune di Cremona presente sul sito istituzionale, utilizzando l’APP IO (scaricabile da App Store o Play Store), o utilizzando applicazioni eventualmente messe a disposizione dalla propria banca e attraverso l’home banking.

© Riproduzione riservata
Commenti