Cronaca
Commenta

Fondo "Cremona è Solidale"
Spi-Cgil dona 1000 euro

Il Sindacato Pensionati della Cgil ha donato 1000 euro a Cremona Solidale, nell’ambito della raccolta fondi lanciata dalla stessa Azienda speciale, da Comune e Fondazione Città Cremona, con l’appoggio di Fondazione Comunitaria, che ha messo a disposizione il conto corrente.

“Non è la prima donazione che facciamo a favore delle rsa  – spiega Mimmo Palmieri, segretario provinciale di Spi Cgil -. A Pandino abbiamo donato una sedia pesapersone, a Casalbuttano è stata realizzata la  stanza degli abbracci.

“Per Cremona ci è piaciuto molto il nome dato all’iniziativa, ‘Cremona è solidale’. Ci interessa poter contribuire a migliorare i servizi per la vita dei nostri anziani, abbiamo sempre ritenuto che in quelle strutture ci sono persone che hanno ancora tanto da dire. Per questo ogni investimento che possa migliorare  lo standard della loro vita ci sembra giusto. Sappiamo ad esempio dell’intenzione di allestire la stanza sensoriale per malati di Alzheimer, iniziativa che ci sembra molto interessante. La cifra che abbiamo messo a disposizione non è alta, ma è un primo passo che ci auguriamo possa essere seguito da altri”.

Prima dello scoppio della pandemia, il Cda di Cremona Solidale aveva programmato l’acquisto di attrezzature per migliorare la vita degli ospiti e facilitare il lavoro degli operatori, ma l’emergenza ha poi costretto ad accantonare i progetti.

“Il Fondo “Cremona è solidale’ – aggiunge Rosita Viola, assessore alle Politiche Sociali e Fragilità del Comune di Cremona – concretizza una delle azioni previste nel rinnovato Accordo di Collaborazione tra Fondazione, Cremona Solidale Comune, lo abbiamo attivato in questo frangente legato all’emergenza sanitaria, ma resterà anche in futuro, a sostegno di progettualità concrete”.

Le  donazioni possono essere effettuate con la causale  “Cremona è solidale” sul conto corrente intestato a Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona onlus – Credito Padano – Via Giordano, 109 – IBAN IT48 L084 5411 4000 0000 0086 184.

© Riproduzione riservata
Commenti